Salerno: conto alla rovescia per la Stazione Marittima

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
stazione-marittima-salerno-aprile-2016-1Conto alla rovescia per la Stazione Marittima di Salerno che sarà inaugurata il 25 aprile alla presenza del premier Matteo Renzi. Anche oggi sono proseguiti i lavori per completare l’opera che sarà consegnata alla città tra due settimane. Ad annunciare la presenza del presidente del consiglio dei ministri a Salerno il governatore De Luca. La data era stata più volte spostata perché bisognava far coincidere le disponibilità del premier e della progettista, Zaha Hadid, che purtroppo è morta nei giorni scorsi a Miami. «Sarà l’occasione per ricordarla» , ha detto De Luca.

VIDEO

 

stazione-marittima-salerno-aprile-2016-4IL GIORNALE PUBBLICA L’ULTIMA INTERVISTA A ZAHA HADID. “Spesso mi chiedono: ‘Perché non ci sono linee rette, o angoli a 90 gradi, nel suo lavoro?’ È perché la vita non è fatta su carta millimetrata. Se si pensa ai paesaggi naturali, non sono uniformi e regolari, ma la gente va in questi luoghi e li trova molto naturali, molto rilassanti. Penso che si possa fare la stessa cosa in architettura”. Mentre era impegnata nel suo corso di insegnamento presso l’università di Yale, Dame Zaha Hadid ha concesso un’intervista a “Il Giornale” per un articolo da pubblicare in occasione dell’apertura del Salone del Mobile.

Con il consenso del suo ufficio di Londra e nell’intento di onorare e rispettare gli accordi il quotidiano pubblica domani questa intervista firmata da Cesare Cunaccia (con la collaborazione di Daniela Fedi). Ne è stata gentilmente concessa un’anticipazione all’ANSA. Dice Zaha Hadid: “Sto lavorando con il mio studio a 37 progetti in 22 paesi nel mondo, incarichi che sono ormai alla fase di costruzione o avviati a un processo di design dettagliato.

stazione-marittima-salerno-aprile-2016-3Negli ultimi tempi siamo stati molto attivi su nuove elaborazioni di aeroporti, musei e grattacieli. Il 25 aprile Matteo Renzi inaugurerà il terminal marittimo di Salerno, che permetterà a navi di grandi dimensioni come quelle da crociera di attraccare direttamente alla banchina. A settembre invece sarà la volta della Port House di Anversa, in Belgio”, a ottobre “il King Abdullah Petroleum Studies and Research Centre di Riyadh, in Arabia Saudita, un istituto di ricerca non-profit che si occupa di identificare soluzioni per un più efficace sfruttamento delle energie per favorire il progresso economico e sociale a livello globale.

A dicembre, infine, aprirà la Mathematics Gallery del museo di Scienze Naturali di Londra”. – “I miei genitori mi hanno portato in Italia quando ero molto giovane. La mia prima visita a Roma è avvenuta circa cinquant’anni prima di vincere l’incarico per il MAXXI. Vi sembrerà banale che lo sottolinei, ma è un dato di fatto che gli italiani possiedano un inarrivabile senso dello stile e che l’Italia abbia una storia così lunga e una ricchissima tradizione nella manifattura artigiana della più alta qualità”. –

stazione-marittima-salerno-aprile-2016-2 “Credo fermamente che quando ti capita di vivere dei bei momenti, non devi fare altro che accettarli e goderteli. È certo che è un onore quello che mi hanno tributato, ma la cosa che davvero trovo più eccitante è che adesso anche molta gente al di fuori dello specifico ambito dell’edilizia finalmente si interessi all’impatto che l’architettura esercita sulle loro vite, sulle città dove abitano”. – “Ritengo non ci sia alcuna differenza tra uomini e donne nella capacità di visione, men che meno in termini di costruire.

Stazione_Marittima_illuminata_3La diversità può farsi strada attraverso l’ego o la fiducia in se stessa di una donna, ma se ce ne danno facoltà possiamo disegnare, creare esattamente nella medesima maniera. Spesso ho sentito affermare che una donna-architetto non fosse in grado di occuparsi ad esempio di un grande progetto commerciale. Devo ammettere che esiste un pregiudizio secondo il quale le donne dovrebbero dedicarsi soprattutto alla progettazione di interni, preferendo avere a che fare con un singolo cliente, piuttosto che trattare con la direzione di grossi gruppi aziendali e gestire le maestranze.

parabola-stazione-marittima_3Ma per me in quanto donna, sono assolutamente sicura di saper fare molto bene un grattacielo, un museo o un aeroporto. Non penso che siano soltanto roba da uomini. Credo invece che l’affermazione professionale delle donne sia ancora difficile perché esistono tuttora dei mondi cui non hanno possibilità di accesso”. –

“Ora possiamo creare edifici che ottimizzano l’ambiente per adattarsi in qualsiasi momento alle esigenze degli utenti e al cambiamento delle tendenze meteorologiche. Stiamo inoltre compiendo ricerche su nuovi materiali, tecniche di progettazione e metodi di costruzione che presentano anche notevoli vantaggi ambientali”.

 

 

LE FOTO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Carissimo Armando spero che quello che dici si avveri ma purtroppo siamo in Italia il paeso governato dal non eletto dal Popolo ma dalle Lobby . Dall’alto della liberta di espressione il mio commento sarà messo e tolto in 2 minuti. Non passerà la CEnsura del Megalomane e verrà immediatamente cancellato come tutti i miei commenti sui servizi della Famosissima Spiaggia di Santa Teresa.
    Purtroppo questo è il nostro paese in mano a dei servi che lo ha portato alla distruzione.
    Speriamo che le nuove generazioni prendano atto di quello che stanno facendo questi Signori. Sono stato sempre molto critico con BErlusconi ma mi sono reso conto che Zio Silvio era un dilettante

  2. Ebbene si! Concordo pienamente: Silvio era proprio un dilettante!!!! Neanche il voto serve più, ammesso che sia mai servito. A proposito poi di stazione marittima: ma a che serve, oltre che essere una struttura dove montare antenne TV? A tutt’oggi è un contenitore vuoto! Ma sapete quanto ci è costata?

  3. Non ho visto bandi di concorso per capire chi lavorerà qui dentro e a che titolo soprattutto.
    A meno che non rimarrà chiusa come la cittadella giudiziaria e il Crescent.
    Inaugurata solo per fini elettorali.

  4. vedo che chiancarielli e affini ancora parlano….dove eravate quando si è deciso li tutto? dimenticavo…siate per la conservazione..al massimo per parlare dopo…ripeto dove eravate??

  5. Avevo risposto al tuo commento senza essere ne volgare ne poco educato. Avevo scritto che il pescaggio non permette alle Navi MSC di grossa stazza di ormeggiare alla nuova stazione Marittima che sara la stazione delle scappavie.
    Poi avevo scritto delle 4 inaugurazioni della Cittadella giudiziaria con tanto di pianoforte e questo avra fatto incavolare il Megalomane che avrà fatto togliere il commento . Come Vedi Salernitano puro quando si apre il vaso di PAndora veniamo subito censurati se a te sta bene io non posso farci niente. Mi auguro che primo a poi questo paese si svegli ma il problema e che c’è ancora una generazione infettata.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.