Calcio: Napoli addio sogni, 2/o posto da blindare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Lorenzo_insigneC’ha pensato Edy Reja, il tecnico che ha riportato il Napoli serie A e in Europa dopo il fallimento, a mitigare la delusione degli azzurri per la sconfitta di Milano. Il pari della Roma con l’Atalanta lascia a una rassicurante distanza di cinque punti i giallorossi, e ora il Napoli puntano a battere il Bologna martedì sera al San Paolo per presentarsi con un consistente vantaggio allo scontro diretto dell’Olimpico di lunedì 25 aprile.

Ma dai risultati della domenica arriva anche la bandiera bianca del Napoli nella corsa allo scudetto, visto che il poker sul Palermo porta la Juventus a nove punti di vantaggio e a cinque giornate dalla fine il sogno sembra proprio svanito. Nelle ultime nove giornate di campionato, da quando cioè il Napoli si è presentato allo Juventus Stadium con due punti di vantaggio sui bianconeri, gli azzurri hanno fatto 14 punti, i bianconeri 25.

Uno sprint irresistibile che ha sbarrato le porte del tricolore a Higuain e compagni. Se l’obiettivo è ora arrivare direttamente in Champions League, Maurizio Sarri deve fare però i conti con i campanelli d’allarme suonati nuovamente a Milano.

Squadra che non ha il dinamismo della prima metà di stagione, difesa più vulnerabile perché la squadra è meno corta e pressa di meno a centrocampo, minore precisione sotto rete. E qui si arriva al capitolo Higuain, che sarà fuori anche a Bologna.

Se contro il modesto Verona i tre davanti Callejon-Gabbiadini-Insigne avevano segnato tutti, contro la difesa interista l’attacco azzurro è andato a sbattere senza trovare il gol. Il rendimento, soprattutto in trasferta, si fa deficitario: nelle ultime sei gare lontane dal San Paolo, il Napoli ha vinto solo in casa della Lazio e del Palermo, con il pari di Firenze e tre ko.

A Roma Sarri ritroverà Higuain e vuole invertire la rotta. Intanto oggi a Castel Volturno gli azzurri sono tornati ad allenarsi per preparare la sfida al Bologna con lavoro di scarico per chi ha giocato a Milano e seduta più intensa per gli altri. Le bocche restano cucite per la forte irritazione del club dopo lo sconto di una sola giornata a Higuain: tra i tifosi le polemiche intanto montano, aumentate anche dal gol in fuorigioco di Icardi che ha dato ieri il vantaggio all’Inter.

Ora però il club azzurro sa che deve liberare la mente dai veleni arbitrali che rimbalzano sui social e che pare abbiano fatto infuriare anche il presidente De Laurentiis al Meazza. La squadra deve fare quadrato, senza pericolosi alibi: ci sono cinque partite per entrare nei gironi di Champions e pianificare ola prossima stagione su solide basi finanziarie, non riuscirci sarebbe un fallimento.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. stessa partita di torino stesso risultato non hanno imparato niente squadra senza palle e poco determinante non serve fare mille passaggi nel calcio serve mettere la palla dentro

  2. Anche quest’anno la prima squadra del Sud Italia ha onorato un campionato fantastico e giocherà le coppe europee per il settimo anno consecutivo. Sogni per le piccole squadre di Lega Pro (più di 60 partecipazioni in categoria) come Sua Maestà la Pisciaiolese ahahahahahah. Augurissimi alla regina della Serie C. Saluti dall’Europa…

  3. all arechi siete stati sempre dei perdenti……..il resto conta poco…….napulilllllllllllll, ahahaha uappp e cartonnn

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.