Tuia guarda avanti: ‘Recuperare le forze mentali per match con il Livorno’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Salernitana_Vicenza_14_TuiaAmareggiato per non aver conquistato l’intera posta in palio, in sala stampa il difensore granata Alessandro Tuia commenta con estrema onestà il pareggio contro il Vicenza: “Siamo molto rammaricati. Dovevamo fare qualcosa in più anche perchè giocavamo contro una diretta concorrente per la salvezza ma abbiamo giocato poco la palla e sembravamo privi di idee. Mancano ancora 5 partite alla fine e non dobbiamo mollare per poter salvare questa stagione”.




Tuia entra più nello specifico della gara: “Non abbiamo sofferto molto in difesa ma siamo stati poco incisivi nelle ripartenze sulle quali non abbiamo trovato le giuste combinazioni per far male al Vicenza. Le assenze di due calciatori come Moro e Odjer si sono fatte sentire anche se chi li ha sostituiti ha dato il massimo e non possiamo rimproverare niente a nessuno. Ce l’abbiamo messa tutta per sbloccare il risultato, provando anche a sfruttare le palle inattive ma non ci siamo riusciti”.

Poi un commento sulla sua condizione fisica e quella della squadra: “Erano quasi 8 mesi che non giovavo 90 minuti di fila e non nascondo di essere arrivato alla fine con dei problemi però devo iniziare a conviverci. Molti di noi abbiamo una condizione fisica non ottimale ma sappiamo che chi scende in campo deve mettere il cuore e l’anima per sopperire a certe mancanze. Ora pensiamo a recuperare le forze mentali che sono quelle che ti permettono di arrivare sul pallone anche quando non hai gamba a sufficienza. Bisogna resettare questa partita e pensare al prossimo incontro contro il Livorno”.

 

VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Va bene, Tuia, vi crediamo. La salvezza è ancora possibile, bastano 3 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Poi si vede dove saremo arrivati.
    Potreste fare anche di più, o poco meno.
    Però chiediamo a tutti fino al 20 maggio : atteggiamento in campo: <> (alcides ghiggia, brasile-uruguay 1-2, 1950).
    Atteggiamento in allenameto: sempre proattivo e ottimista.
    Fuori del campo: a letto presto

  2. Va bene, Tuia, vi crediamo,recuperate e poi ripartite.
    Ora tutte le partite con lo spirito “vincere o morire” (Ghiggia e Schiaffino, Rio de Janeiro, 1950)
    Allenamenti duri, ottimismo e volontà. A letto presto.
    Dopo il 20 maggio o dopo eventuale play-out, se ce la farete, Salerno vi stupirà.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.