Contro il Livorno tornano disponibili Moro, Odjer e Nalini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana-crotone_2016_27_ojer_moroSi torna al 4-4-2. Menichini chiede a Moro, Odjer e Nalini di stringere i denti, a Oikonomidis ed altri di giocare la loro terza partita da titolari nel giro di pochi giorni e rispolvera la coppia d’oro Coda-Donnarumma. In difesa, invece, c’è qualche dubbio in più per il tecnico di Ponsacco. Riconfermato dopo una lunga notte di confronti e discussioni, il trainer granata ha un’altra chance: deve battere il Livorno per mantenere la panchina. In caso contrario si volterà pagina. Per questo ha lasciato intendere ai calciatori che chi non se la sente, chi ha dubbi o timori, è pregato di farsi da parte. Subito.




Per la gara di domenica pomeriggio, grazie agli imminenti recuperi degli acciaccati Moro, Bovo ed Odjer, la Salernitana potrà tornare a schierarsi con un modulo più propositivo del 5-3-2 con cui s’è presentata in campo contro il Vicenza. Menichini, infatti, dovrebbe schierare i suoi col 4-4-2. Davanti a Terracciano l’unico certo del posto è Bernardini. Il suo partner sarà uno tra Bagadur ed Empereur (anche se pare siano in risalita pure le quotazioni di Schiavi, la cui continua esclusione non è piaciuta alla proprietà). A destra, al posto del “ribelle” Ceccarelli dovrebbe giocare Colombo (che però ieri s’è fermato dopo aver avvertito una fitta al ginocchio).

A sinitra Franco sembra in vantaggio rispetto a Rossi. In mediana, la coppia centrale dovrebbe essere composta da Moro (la lombalgia sembra sconfitta) ed Odjer (che ha smaltito il problema muscolare accusato a Vercelli), Ronaldo (prova opaca la sua contro il Vicenza) dovrebbe scivolare in panchina. Sulle fasce dovrebbe toccare a Nalini e Oikonomidis, ma Gatto e Zito proveranno a complicare i piani dell’allenatore. In attacco, come detto, dopo l’utilizzo dal primo minuto contro il Vicenza di Bus al posto di Coda, che ha fatto storcere il muso a tifosi ed addetti ai lavori, mister Menichini dovrebbe rilanciare il bomber metelliano al fianco di Donnarumma (una coppia da 24 gol non può non essere utilizzata in una gara decisiva). Il romeno si accomoderà in panchina con Tounkara, che, a sua volta, scalpita.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.