Lotito al Mattino: “Ora tutti uniti”. Fabiani tiene a rapporto il gruppo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
salernitana_lanciano_8_lotitoClaudio Lotito ‘rinuncia’ al ribaltone in panchina e lascia la guida della Salernitana a Mister Menichini. Il Presidente subito dopo l’amaro pareggio contro il Vicenza aveva tenuto a rapporto insieme con il cognato Mezzaroma prima l’allenatore e successivamente il DG Fabiani nel chiuso dell’Arechi. Un summit durato un paio d’ore nel quale si è deciso di andare avanti con Menichini ma di non accettare alibi.




Nel day after, alla ripresa degli allenamenti al Mary Rosy di Pontecagnano è toccato a Fabiani ‘riaprire’ il discorso con un lungo faccia a faccia questa volta con i calciatori alla presenza del trainer. Il Direttore ha richiamato tecnico e giocatori all’unità e Ceccarelli ha avuto modo di spiegare il senso delle sue dichiarazioni rilasciate nel post gara col Vicenza non senza qualche tirata d’orecchie. Stando a quanto si legge sul quotidiano Il Mattino, al di là di come andrà a finire questa stagione, Meninchini non sarà confermato l’anno prossimo.

La Salernitana ha l’obbligo di raggiungere quantomeno i play out ed il patto è stato siglato nel chiuso degli spogliatori del campo di Pontecagnano. Il faccia a faccia con il gruppo è durato per oltre un’ora. Il dirigente ha usato parole forti – si legge su il Mattino – alzando spesso i toni, a muso duro, con tutto il gruppo. «Adesso tutti uniti altrimenti vi faccio… Pensiamo che siamo tutti nella stessa barca: diamoci da fare e giochiamo al meglio queste cinque finali che restano».

Sul quotidiano si legge pure: «È bene che ognuno sappia che siamo tutti sulla stessa barca e se affondiamo, affoghiamo tutti quanti. Nessuno escluso». Infine il dictat dell’esperto dirigente: «Le cose non devono uscire dallo spogliatoio. I ruffiani non hanno mai avuto futuro. Questa gente non ci serve. Così come non ci servono persone che non se la sentono di sposare la causa. Chi non ci crede si faccia da parte».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Il fatto è che i giocatori della SALERNITANA, presi singolarmente, non sono inferiori a nessuno…
    A me piacerebbe vedere come il MODENA ha rifilato 3 gol al PERUGIA quando lo stesso club umbro quindici giorni fa, al cospetto della SALERNITANA, sembrava una squadra di categoria superiore….
    La SALERNITANA vista in casa contro l’ENTELLA o contro il CROTONE ha dimostrato di essere più forte di queste squadre che oggi occupano posizioni di classifica da play-off, oppure la SALERNITANA vista contro il LANCIANO a cui è bastato fare tre (TRE!!!) azioni e fare tre gol quando, nella stessa partita, DONNARUMMA e BERNARDINI presero ben due pali, oltre a diverse azioni da gol sprecate!!!!
    Lo stesso AVELLINO, che ha avuto il coraggio di cambiare allenatore (MARCOLIN al posto di TESSER) oggi sembra una squadra da piena zona play-out che perde sia in casa che fuori….
    Fossi in LOTITO e MEZZAROMA, visti i risultati pessimi di MENICHINI e visto che lo spogliatoio contro, per le restanti cinque partite mi affiderei ad un allenatore-giocatore come PESTRIN o BIANCHI oppure butterei nella mischia (come ipotizzato nell’articolo sopra, GINESTRA…

  2. D’accordo con Armando, cosa volete da Menichini? Per me in questa situazione (3 partite in 1 settimana) Menico non poteva far giocare sempre gli stessi (Coda) e rischiare di perderlo (diffidato); nè giocare il tutto per tutto per vincere contro il Vicenza (tra le più in forma del campionato) e se avessimo perso? Abbiamo rischiato poco, no gol subiti grazie al suo modulo e vedrete che con il Livorno sarà tutt’altra squadra; quando i calciatori sono di bassa caratura tecnica e carattteriale bisogna sfruttare tutto cio’ che ti passa il convento ed usare una strategia in virtu’ di tutte le partite che restano da giocare per salvarsi, non solo una;

  3. ma se in casa giochi con 5 difensori che speranze hai di vincere?? e se non ci provi neanche in casa che speranze hai di salvarti? a 6 partite (ora 5) chi deve giocare? che c’abbiamo la rosa del real madrid che può cambiare ogni partita? capitolo coda: secondo il ragionamento di menichini dovrebbe giocare solo contro il como visto che è in diffida! ma possibile che solo menichini pensa di aver azzeccato la partita visto che tutti i tifosi e tutti gli addetti ai lavori la pensano in modo opposto? per non parlare delle sostituzioni! cmq se non ha mai allenato in “b” un motivo ci sarà ed è stato preso solo perchè già a libro paga! lotirchio non ha voluto investire a gennaio (degli sventolati nove acquisti quanti ne ha presi a titolo definitivo e quanti hanno reso?) e questi sono i (pessimi) risultati!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.