Operaio ucciso, in cella giovane salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
liliana-orinanzaSi chiama Liliana Ordinanza, ha 27 anni ed è originaria di Salerno. È la donna fermata dai carabinieri per l’omicidio dell’operaio marocchino Medhi Chairi, in una casa di Miane, in provincia di Treviso. La giovane, che risiede a Conegliano, nega di aver ucciso a coltellate l’operaio. Il fermo, che è costato alla 27enne il carcere, è avvenuto dopo un giorno e mezzo scandito da una serie di interrogatori in cui la donna è rimasta a piede libero.

Nonostante Ordinanza abbia tirato in ballo uno spacciatore marocchino come probabile assassino di Chairi, a suo carico ci sono una serie di indizi pesanti. La svolta potrebbe arrivare oggi, nell’interrogatorio davanti al gip, quando la donna avrà modo di confermare o smentire la sua iniziale versione. Ma i carabinieri sono convinti che ad uccidere Mehdi Chairi sia stata lei. A suo carico, tanti, troppi indizi.

L’omicidio dell’operaio marocchino è avvenuto all’alba di domenica, verso le 5.30. È a quell’ora che gli inquilini della casa al civico 39 di via Roma a Miane, sentono trambusto e grida di una donna provenire dalla mansarda di Chairi

Il movente. Il movente al momento rimane ancora un mistero. I carabinieri escludono la pista passionale. Ordinanza potrebbe aver accoltellato il marocchino per qualche parola di troppo o qualche sgarbo subìto nel corso della nottata a base di crack. Gli effetti della droga assunta potrebbero, comunque, essere stati determinanti ad armare di coltello la mano della presunta assassina

 

Fonte La Città

Foto Tribuna di Treviso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.