Battipaglia: gli studenti dell’Istituto Gatto scoprono il Piedibus

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
piedibusMuove i primi passi il “Piedibus” dell’Istituto Comprensivo “Alfonso Gatto di Battipaglia”. Il progetto lanciato dalla scuola, in collaborazione con il locale circolo di Legambiente “Vento in Faccia”, è stato ufficialmente inaugurato nella mattina del 20 aprile. Cinquanta i ragazzi partiti alle 8 in punto da piazza della Repubblica alla volta del plesso di via Capone insieme ad una quindicina di accompagnatori. L’iniziativa si ripeterà ogni giorno alle 7.50 fino al 20 maggio, salvo avverse condizioni meteo.




“Un’occasione per riappropriarsi delle strade” ha dichiarato Alfredo Napoli, presidente del circolo Legambiente, “e per far capire che muoversi senza macchina è possibile con uno sforzo minimo”. Orgoglioso della manifestazione, il preside Ricco ha salutato il “Piedibus” come “un’idea innovativa” per i ragazzi ed il loro rapporto con la città, auspicando la possibilità di incrementare distanza, studenti coinvolti e giorni di attività. Dopo la verifica delle presenze, il vivace corteo di studenti si è avviato sotto il vigile controllo del dei proff. PacielloDanteAlfinitoDi Canto e della professoressa La Porta, promotrice del progetto.

“L’entusiasmo con cui i ragazzi e i loro genitori hanno aderito a questa iniziativa è molto incoraggiante”, ha spiegato la docente, che poi ha scommesso “ci sarà un incremento dei partecipanti nel corso del mese.”. Cosa ne pensano i ragazzi? Chi più assonnato, chi già vispo, hanno animato la breve passeggiata contenti della novità “Piedibus”. Risate, zaini in spalla, passi svelti ma ordinati in fila, studenti provenienti da diverse classi hanno mostrato di gradire l’iniziativa. Non è mancata per loro una breve chiacchiera sull’educazione stradale e sul comportamento da tenere in qualità di pedoni.

 

A supervisionare l’intero tragitto, la Protezione Civile coordinata dall’ing. Michele e dal Dr. De Stefano che, insieme ai volontari di Legambiente, hanno evidenziato alcune criticità riscontrate come l’assenza di strisce pedonali e l’elevato traffico nel tratto di via De Crescenzo, nonché la presenza di una microdiscarica. Per tali motivi si è deciso di modificare l’itinerario già dal giorno successivo, passando per via Riccardi, evitando così incroci e rotatoria trafficati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.