Inquinamento: blitz del NOE all’Ospedale Ruggi, 4 indagati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ospedale_salernoI Carabinieri del NOE di Salerno, su incarico della Procura, in mattinata hanno disposto il sequestro preventivo della centrale termica e delle due cappe del laboratorio di preparazione dei farmaci chemioterapici presso l’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. In particolare, il Tribunale di Salerno ha riconosciuto il reato di emissioni in atmosfera in assenza di autorizzazioni.




Il reato è stato contestato in quanto, all’esito degli accertamenti è emerso che la centrale termica ospedaliera di potenza complessiva di circa 15mila Kw, costituita da due generazioni di produzione di vapori ed acqua calda, nonchè le due cappe a flusso lamellare installate nel laboratorio di preparazione dei farmaci antiblastici ad uso chemioterapico, medicamenti composti da sostanze citotossiche e citostatiche, tra l’altro generanti vapori irritanti, tossici e cancerogeni, erano in funzione immettendo fiumi nell’atmosfera in assenza di autorizzazione.

Complessivamente risultano indagate 4 persone appartenenti all’Amministrazione Ospedaliera ed è stato delegato per l’esecuzione lo stesso NOE dei Carabinieri di Salerno. La Procura, tenuto conto delle indicazioni del Tribunale e della necessità di assicurare il proseguo delle attività assistenziali del servizio sanitario nazionale, ha ritenuto di consentire la facoltà d’uso della centrale, con onere per la predetta Amministrazione di provvedere ad acquisire al più presto le necessarie autorizzazioni di legge con adeguamento dell’impianto in sequestro alle prescrizioni che verranno in esse indicate.

Il Sostituto Procuratore della Repubblica Delegato – Dott. Erminio Rinaldi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.