15 gol in campionato, come Palladino: Coda non ti fermare!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana - livorno 2016 22 esultanzaLapadula 24, Caputo 17, Budimir 16, Cacia e Coda 15. Sì, proprio lui, Massimo Coda. Quello che… ad inizio campionato per molti non era degno di indossare la maglia della Salernitana. Quello che… è rotto, non era meglio Maniero? Quello che… ma a parte in Slovenia quando mai è stato un bomber? Quello che… vuoi vedere che lo abbiamo aspettato fino a gennaio e al mercato di riparazione lo vendiamo? Quello che… sì segna, ma ne sbaglia troppi in ogni partita. In silenzio, Massimo Coda ne ha sentite tante, forse troppe in questi mesi, sin da quando il suo ingaggio in estate fu accompagnato da diversi dubbi.




La Salernitana era sulle tracce di Maniero, ma la soap estiva si chiuse col passaggio dell’ex Catania al Bari e con Fabiani che, alla fine, riuscì a prendere il giocatore che voleva. Il metelliano (e le sue origini sono state motivo ulteriore di scetticismo) nello scorso campionato di Serie A era riuscito a segnare ma s’era pure infortunato, era rientrato nel finale ma non era al top. E così, l’ex del Nova Gorica, ha effettivamente avuto bisogno di tempo per raggiungere una condizione fisica (e mentale) ottimale. Nel frattempo, però, la Salernitana cominciava a fare fatica e aspettare un giocatore in ritardo non è la cosa più semplice.

Fatto sta che Coda non s’è mai perso d’animo, nemmeno nei momenti più difficili. La punta granata ha evitato di fare polemiche, non ha mai risposto a chi lo criticava, ha pensato solo a lavorare… e a segnare. 37 presenze sulle 38 disponibili, quasi 3 mila minuti trascorsi in campo, 15 reti all’attivo alcune delle quali pesantissime. Un modo migliore di rispondere, sul campo, a tutte le critiche che ha ricevuto (e che a volte continua a ricevere anche in queste settimane) Coda, che nel frattempo ha raggiunto Palladino nella classifica dei marcatori della storia granata), non poteva trovarlo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.