Salernitana, tutti i dubbi di formazione di Menichini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Salernitana_Entella_34_Menichini_telefoninoL’assenza di Odjer, squalificato per un turno dal giudice sportivo, complica i piani della Salernitana e di mister Menichini per la trasferta di Ascoli. Sostituire il ghanese non è facile, dal momento che in rosa non c’è un altro centrocampista con le sue caratteristiche e con il suo dinamismo, ed è per questo che il tecnico già dal post partita col Livorno, si sta interrogando sulle modifiche da apportare all’undici titolare da mandare in campo al “Del Duca”.

A differenza della sfida col Vicenza, la Salernitana stavolta può contare su Moro che, sebbene sia ancora alle prese con i soliti problemi alla schiena, stringerà i denti e sarà regolarmente in campo. C’è, però, da inserire un’altra pedina in mediana e dovendo fare a meno del giovane ghanese, mister Menichini è piuttosto combattuto. Il trainer di Ponsacco sta valutando rischi e opportunità in merito ad un possibile cambio di modulo. Riproporre il 4-4-2, comporterebbe l’inserimento di uno tra Pestrin e Ronaldo al fianco di Moro. Il primo che tra l’altro è un ex di turno sarebbe anche in vantaggio sul brasiliano, le cui ultime apparizioni hanno tutt’altro che entusiasmato.




Bovo rimane ancora fermo ai box per infortunio. Il ginocchio continua a dargli problemi, per cui nelle prossime ore, si sottoporrà ad ulteriori accertamenti. Anche in caso di conferma del modulo, potrebbe esserci qualche modifica sulle fasce, perchè Oikonomidis non è al top della forma ed anche Zito è uscito malconcio dalla partita interna di domenica scorsa. Per il momento, quindi, salgono le quotazioni di Nalini, che potrebbe rientrare tra i titolari, con Gatto dirottato a sinistra. In difesa sulle corsie laterali Franco e Colombo sono sempre in vantaggio su Rossi e Ceccarelli, mentre al centro del reparto Empereur è a rischio forfait, a seguito dell’infortunio rimediato all’Arechi e per la sua sostituzione è in rampa di lancio Bagadur, insidiato da Tuia.

L’altra maglia andrà chiaramente a Bernardini. Menichini, però, come detto è combattuto e sta prendendo in considerazione anche l’ipotesi del 3-5-2, per aggirare l’ostacolo dell’assenza di Odjer a centrocampo. L’inserimento di un difensore in più (in questo caso giocherebbero Bagadur, Bernardini e Tuia), comporterebbe l’esclusione di un esterno o l’impiego di uno di loro da mezzala. Ruolo che potrebbe essere affidato in particolare a Zito, qualora l’ex dell’Avellino recuperasse in tempo utile. In questo modo, in caso di utilizzo di Pestrin assieme a Moro in mediana, la Salernitana potrebbe avere la possibilità di passare pure in corso d’opera eventualmente al 4-4-2. Menichini sta valutando tutte le possibili soluzioni praticabili, alla luce delle condizioni fisiche di alcuni elementi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Io tutti questi dubbi non li vedo, ho indovinato la formazione che Menichini ha messo col Livorno (unica eccezione io avevo previsto un difensore in piu al posto di Ikonomidis che infatti è stato il peggior in campo…) e adesso suggerisco questa al tecnico : inutile cambiare modulo, sia perchè i giocatori si stanno abituando a questi equilibri e sia perchè la partita da impostare è anche di contenimento. Pertanto io vedrei un 4-4-2 con Terracciano, Colombo Bagadur Bernardini Franco, Gatto Moro Ronaldo Zito, Coda Donnarumma. Perchè Ronaldo e non Pestrin ? Sono molto simili come gioco, entrambi baricentro basso molto basso quindi più per una squadra che difende che una che attacca, la differenza tra i due la fa l’età…..Pestrin a 38 anni non puoi chiedergli di piu’, a Ronaldo invece direi proprio che il di piu’ lo si deve esigere !!! Cambiare modulo vorrebbe dire 3-5-2 ma sarebbe una cavolata perchè i giocatori NON LO SANNO FARE !!! Basta vedere il gol del Perugia di qualche settimana fa…attaccante da solo in area e il difensore piu’ vicino era Franco che sulla carta sarebbe stato l’esterno del centrocampo e non della difesa !!! Per cui…..staremo a vedere…..

  2. Il calcio è bello anche per questo…ognuno ha i suoi punti di vista; Io a dispetto di tanti criticoni CREDO in MENICO altro che incapace; La formazione schierata con il Vicenza è piu’ rassicurante in trasferta; giocherei dall’inizio con una punta (uno dei due) 3 difensori (bagadur Tuia e Bernardini), 2 laterali bassi Franco e Colombo, 2 laterali alti Ikonomidis e Gatto, Moro o Pestrin e Ronaldo dientro la punta;
    poi a seconda dell’ andamento inserirei Nalini, l’altra punta e Zito
    oppure Pestrin…comunque sia bisogna considerare che la prox è fondamentale ancor di più (Modena) e quindi bilanciare forze, infortuni e ammonizioni
    Forza Salernitana sempre e comunque

  3. Chiedo scusa a Anonimo ma proprio non capisco, 3 difensori e una punta vuol dire 6 centrocampisti ? Alti o bassi non cambia, il 3-6-1 non lo capisco molto….Poi anch’io credo in Menichini, più di Torrente, anche se ha commesso qualche errore di valutazione (Coda fuori contro il Vicenza in casa su tutti…..ha 27 anni il ragazzo mica 50..le può fare 2 partite a distanza di 3 giorni tranquilli…) e poi sempre per Anonimo….Pestrin e Ronaldo dietro l’unica punta ? Con la velocità che hanno insieme quei due tu l’unica punta la vuoi proprio far morire….e infine due esterni bassi con una difesa a 3 (specie nel caso di Franco e Rossi a sx e Ceccarelli a dx) vuol dire avere un baricentro ….. al limite della ns area !!!! Cioè vorrebbe dire lasciare i gioco all’Ascoli e superare con estrema fatica (ma proprio tanta) il centrocampo, anche per via dell’assenza dell’unico velocista Odjer…….saluti a tutti i tifosi !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.