Stazione Marittima di Salerno: le proposte dei portatori di handicap

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Vitina-Maioriello-stazione-marittima-2Stazione marittima inaccessibile per i portatori di handicap. Almeno secondo quanto sostiene l’associazione “Mi girano le ruote” di Campagna. In una nota indirizzata al premier Matteo Renzi, al presidente della Regione Vincenzo De Luca, a quello della Provincia Giuseppe Canfora, al sindaco Enzo Napoli e al comandante della Capitaneria di porto Gaetano Angora, il presidente Vitina Maioriello ha infatti segnalato i disagi che una persona con difficoltà motorie è costretta a fronteggiare per poter usufruire dello spazio progettato da Zaha Hadid.

 

Vitina-Maioriello-stazione-marittima-3“L’ingresso della Stazione Marittima è privo nelle vicinanze di aree riservate a parcheggio per coloro che sono muniti di contrassegno per persone disabili. I posti più vicini sono presenti a decine di metri dall’entrata, non considerando il disagio che una persona con problemi di deambulazione o in sedia a rotelle potrebbe riscontrare in quanto si deve percorrere un bel po’ di strada prima di giungere in stazione.

Il problema potrebbe essere risolto prevedendo degli spazi appositi, a strisce gialle, nelle vicinanze, permettendo così alle persone bisognose di usufruirne anche perchè al momento i suddetti spazi vengono utilizzati da persone che non presentano nessun problema di deambulazione.

Nella parte esterna sono state realizzate due grandi rampe ma con una pendenza che, pur  rispettando forse quanto previsto dalla normativa, sono molto ripide. Vi invito a percorrerle stando seduti su una sedia a rotelle. Si poteva pensare di fare un’entrata laterale con accesso direttamente dal manto stradale.

All’ingresso è presente una scalinata e un marciapiede che presentano degli scalini realizzati in modo tale da non renderli visibili tanto che molte persone deambulanti, non disabili, hanno inciampato e sono cadute. Crediamo, pertanto, che al di là dell’effetto architettonico, vadano segnalati in modo adeguato.

All’interno è presente una grande reception con banchi altissimi che nascondono totalmente una persona in carrozzina o bassa di statura. Si poteva pensare di creare degli spazi ad altezza inferiore tali da permettere la visibilità a tutti.

Vitina-Maioriello-stazione-marittima-1Gli ascensori al momento non sono funzionanti pertanto l’utilizzo del sistema di rampe continuo è stato obbligatorio per accedere al piano di sopra dove al momento non ci è ben chiaro cosa sarà attivato. Il problema è che, al di là di cò che si realizzarà, una volta usciti dall’ascensore bisogna percorrere la rampa per arrivare ai servizi previsti, percorso non facile per chi ha problemi di dealbulazione in quanto le rampe sono ripide.

E la biglietteria? E’ per caso prevista al piano superiore? In uno spazio molto ristretto dove a stento si riesce ad ospitare qualche unità di utenza. Pensiamo alle file che si creeranno e alla mancanza di spazio nel muoversi. Si pensi alle difficoltà che avrà una persona disabile in carrozzina o non deambulante nel raggiungerla.

Mi girano le ruote intende realizzare  un servizio di vicinanza alle persone disabili e non, alle famiglie, cercando di dare voce e forza a chi voce e forza non ha e permettere un ampliamento culturale nonché una maggiore valorizzazione della persona. Vogliamo essere, insieme agli enti ed istituzioni locali, nuovo luogo di presidio, tutela e monitoraggio delle esigenze sociali della comunità locale.

Restiamo a Vs. disposizione per un confronto e perchè no un sopralluogo con persone che quotidianamente vivono determinate problematiche sulla loro pelle. Le nostre sono delle semplici ma importanti segnalazioni alle quali speriamo possiate dare la giusta attenzione anche perchè vi assicuriamo che il mondo visto da seduti nasconde altri importanti aspetti”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Non capisco come sia possibile che una struttura ancora non è entrata a regime sia già richiesta la fruibilità di accesso a tutti. Mi sembra che si voglia solo speculare…..fino alla fine su un’opera che molti pensavano che mai sarebbe stata completata perchè realizzata in Campania ovvero SUD.

  2. Nemici di Salerno!
    Cosa vorreste dire che a Salerno non si fanno mai cose buone?
    Solo che è una osa salernitana è già il meglio che c’è!
    Andate nelle altre città europee poi ci dite!
    Non è che si può cambiare un opera per accontentare qulcuno, l’opera è bellissima e va bene cosi, perchè noi siamo SALERNO!
    Voi sempre a criticare, maldetti comunisti!
    Via da Salerno! Salerno ai Salernitani!

    Fozza Ganata e tutti a Ascoli!

  3. Si,una,quando è che spariscono i sudditi ed i lecchini come te che
    sono un danno per la COMUNITA?.Me lo dici comunista?

  4. Si,una,quando è che spariscono dalla faccia della terra i lecchini
    ed i sudditi come te che sono un danno per la COMUNITA’,me
    lo dici comunista?

  5. Pensare che una struttura appena inaugurata abbia delle gravi e invalidanti problematiche per i diversamente abili, mi sconforta. Nei paesi nordici i collaudi si fanno (oltre che guardando la struttura e i progetti) portandosi una carrozzina appositamente realizzata a tale scopo. Ma sono altri paesi….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.