Salerno: al mare col Burkini o come ti pare! Iniziativa dei Giovani Socialisti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Burkini_SocialistiMartedì mattina una delegazione PSI e FGS della Campania, sostenuti da una rappresentanza di tesserati PD/GD di Salerno, hanno promosso e realizzato l’iniziativa pubblica “Sapore di mare, col burkini o come ti pare” presso la spiaggia libera della Baia, a Salerno. Nonostante il tempo non particolarmente clemente, l’iniziativa si è realizzata comunque, suscitando la curiosità dei bagnanti presenti con i quali si è avviato un confronto di idee particolarmente interessante e coinvolgente.




Non si tratta di eccessivo femminismo o altro ancora, come demagoghi e populisti da scrivania riferiscono, ma dei “semplici” concetti di libertà e giustizia che vanno applicati in ogni contesto. La donna che proviene da un contesto religioso/culturale diverso dal nostro può e deve essere libera di vestirsi come meglio crede, senza pensare che il burqa o il burkini siano necessariamente frutto dell’oppressione sociale o religiosa dei loro Paesi. Ho da sempre pensato che chiunque provenga da un altro contesto culturale possa e debba inserirsi nella nostra società al meglio possibile, pur lasciando libertà di scelta su vestiario/credo religioso/tradizioni da seguire: questo è l’Occidente che si apre al mondo, questa è l’Europa che guarda al futuro.

Se è vero, come è vero, che l’oppressione religiosa e culturale è di fatto un elemento di peso in determinate culture, è anche giusto dare la possibilità a chiunque di decidere in che modo esprimersi nella società. Vietare il burkini significa vietare che una tipologia di abbigliamento da spiaggia possa essere usato: come se, da domani, si stabilisse che per legge le donne debbano indossare esclusivamente il costume a due pezzi e gli uomini il costume a slip. Niente più costumi a pezzo unico per le donne, niente più boxer o bermuda per gli uomini.

Non condividere determinati aspetti delle altre culture può essere lecito, rispettare è necessario: vero e giusto è richiedere il rispetto e l’osservanza delle regole in termini di sicurezza, ma per chiunque e non solo per una determinata (e piccolissima) fetta di popolazione che intende seguire, anche al mare, gli usi ed i costumi della propria tradizione. Integrazione vuol dire anche, soprattutto questo.

Il Presidente FGS Campania – Vittorio Cicalese

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.