Presa banda della ”truffa della donna incinta”, fermato 36enne di Pagani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
PoliziaLa chiamano “la truffa della donna incinta”. I truffatori girano in auto con una donna in stato di gravidanza, fingono di essere stati tamponati dalla prima auto guidata da un anziano che incrociano, fanno segno di accostare e chiedono un risarcimento immediato per lo choc provocato alla passeggera.In questo modo un trio di truffatori (campani ma residenti a Milano) ha messo a segno molti colpi nella zona di Rho-Pero, fino a quando gli investigatori del commissariato sono riusciti a identificarli e ieri pomeriggio ad arrestarli. Erano sulla strada statale 33 del Sempione, poco prima del semaforo di via Ratti, viaggiavano su una Fiat Punto guidata da A.M., 43enne di Torre Annunziata (Napoli), pluripregiudicato per truffa.

Con lui c’era N.A., altro pregiudicato di 36 anni di Pagani (Salerno), e A.S., la figlia 20enne dell’autista, effettivamente in stato di gravidanza e assieme a un’altra figlia di 3 anni. Quando un anziano li ha sorpassati loro hanno fatto segno di accostare, hanno recitato la parte e chiesto 500 euro di risarcimento. Il pensionato, preso dal panico, gli ha chiesto di seguirlo a uno sportello delle Poste per prelevare e davanti al bancomat sono entrati in azione gli agenti. I tre sono risaliti in auto e nelle fuga hanno investito un poliziotto che ha riportato una prognosi di 7 giorni. Sono stati fermati poco dopo: A.M. è stato arrestato per truffa aggravata in flagranza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, gli altri due sono stati indagati per truffa aggravata in concorso.

(ANSA)
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Gente di cacca…..peccato, brutto a dirsi, ma sotto quelle macerie erano questa feccia che doveva trovarsi.

  2. Bastarda quella donna più degli altri della banda, perché è una donna e perché è incinta, nei quali casi sarebbe intoccabile secondo i luoghi comuni………..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.