Sisma Italia centrale: da Capaccio raccolta beni e materiali per i terremotati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Raccolta_generi_alimentariIl Sindaco della Città di Capaccio Paestum, dottor Italo Voza, ha inviato una lettera di solidarietà al Presidente della Provincia di Rieti Giuseppe Rinaldi e a Sergio Pirozzi, Sindaco del Comune di Amatrice, centro tra i più colpiti dal recente sisma.

“Desidero esprimere il più sincero sentimento di vicinanza e di condivisione per il violento terremoto che questa notte ha così crudelmente colpito le Vostre città ed il Vostro territorio. Le scene strazianti delle persone colpite dal terremoto mi portano ad esprimere la solidarietà e la vicinanza a tutti coloro che in questo momento stanno soffrendo a causa dell’evento sismico che ha distrutto le proprie vite, ha portato via in pochi interminabili secondi i propri affetti familiari, oltre naturalmente ai propri beni materiali. 




Da Sindaco della Città di Capaccio Paestum, a nome dell’Amministrazione Comunale e dell’intera cittadinanza, esprimo massima solidarietà, affetto e vicinanza a tutte le popolazioni colpite da questo tragico evento sismico che ha, nel cuore della notte, distrutto tanti sogni, tante speranze, ma soprattutto tante vite umane. Insieme ai delegati e ai responsabili della Protezione Civile Comunale, siamo in contatto con la Regione Campania e pronti eventualmente a dare il nostro apporto qualora il coordinamento regionale e nazionale ci diano indicazioni in tal senso. Certo che questa mia si accompagnerà a quella di numerosi altri rappresentanti delle Istituzioni, cittadini, associazioni e organizzazioni della società civile, va a Voi il mio augurio di una pronta rinascita, sicuro che le forze migliori del nostro Paese sapranno alimentare e sostenere”. 

Intanto, con il coordinamento dell’Amministrazione Comunale e del delegato alla Protezione Civile consigliere Maurizio Paolillo, è attiva sul territorio comunale la raccolta di solidarietà alle popolazioni colpite di beni e materiali di prima necessità come stoviglie di carta, acqua minerale, cibo (a lunga scadenza e confezionato), materiale per igiene intima, pannolini, coperte e vestiario (in ottime condizioni e piegato). 

Il Centro di Raccolta è stato allestito presso la Sala Erica in Piazza Santini ed è attivo tutti i giorni dalle ore 08.00 alle ore 22.00 fino alla cessazione dell’emergenza. I gruppi di volontari, che a turno svolgeranno il servizio di raccolta in Sala Erica, sono i seguenti: Protezione Civile Comunale, Croce Rossa di Capaccio Paestum, Guardie Ecozoofile di FareAmbiente, Legambiente Paestum, Radioamatori ERA. L’operazione di raccolta di solidarietà è svolta in contemporanea con il Comune di Pisciotta dove numerose associazioni del territorio sono mobilitate, coordinate dalla dottoressa Linda Veneroso, consulente del Comune di Capaccio Paestum.  

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.