Terremoto: il Giffoni Experience vicino alle popolazioni colpite dal terremoto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Terremoto_FestivalAll’indomani del terremoto che ha devastato una serie di centri tra Lazio, Umbria e Marche, il direttore del Giffoni Experience Claudio Gubitosi ha voluto testimoniare la propria vicinanza a queste popolazioni martoriare. “Aiuteremo con azioni concrete” ha annunciato. Qualche ora di tempo per capire meglio la dimensione di questa nuova tragedia che ha colpito il nostro Paese. L’impulso di fare qualcosa subito è sempre forte. Alla distruzione fisica di un luogo intriso di storia e memoria, si aggiungono paure, desolazione, impotenza da parte di chi ha vissuto e subito questa tragedia.




In mattinata sul suo profilo Facebook, Gubitosi ha postato una foto del 1980 e riguarda la prima pagina di un giornale che realizzai all’indomani del terremoto che investì l’irpinia ed il salernitano. Anche Giffoni ebbe i suoi danni ed il Festival fu il primo ad intervenire e a coordinare soccorsi. “Utilizzai tutte le mie relazioni nazionali ed internazionali e per un mese fui fianco a fianco con l’amministrazione comunale – racconta Gubitosi – In questo giornale documentai tutto ciò che il Giffoni Film Festival aveva fatto, nonché la solidarietà ricevuta e distribuita ai cittadini”.

“Abbiamo fatto a suo tempo la nostra parte per l’Abruzzo ed oggi – continua – siamo chiamati ad una nuova mobilitazione e responsabilità. In questo momento la cosa più importante è salvare, se possibile, altre vite umane. La nota e generosa mobilitazione nazionale pubblica e privata è all’opera per assicurare le prime necessità. Il Governo è intervenuto prontamente. Ho saputo che la regione Campania creerà un comitato di coordinamento al quale noi aderiremo”.

“La nostra associazione AURA, nata e dedicata completamente al sociale, ha già convocato gli organi direttivi per decidere -in coordinamento con la regione Campania- interventi da adottare, e il contributo da donare. Ho convocato per il 5 settembre tutti i dipartimenti del team di Giffoni Experience e le società ed organizzazioni collegate. In questo incontro decideremo quali iniziative attuare soprattutto per i ragazzi e i giovani”.

“Ho messo all’ordine del giorno di staccare per le giurie 2017 una quota di venti ragazzi della sezione +13, venti ragazzi +16, dieci + 18 e l’invito a dieci ragazzi di +10 con un rispettivo genitore. Un primo gesto concreto di solidarietà e di partecipazione. Un atto di amore e di responsabilità di Giffoni per la ripresa prima di tutto psicologica di questi nostri ragazzi. Nella riunione – conclude il Direttore Generale del Giffoni Experience – si discuterà anche di altre forme di partecipazione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.