I fatti del giorno: venerdì 26 agosto 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoSISMA: IL NUOVO BILANCIO SALE A 250 MORTI E 365 FERITI
SOLO AD AMATRICE 193 VITTIME. 215 ESTRATTI VIVI DA POMPIERI

Mentre la terra continua a tremare e i soccorritori non smettono
di scavare tra le macerie, sale a 250 morti il bilancio delle
vittime del terremoto in Centro Italia. Ad Amatrice, dove ieri
si è registrata una nuova forte scossa di intensità 4.3, il
tributo più grande con 193 morti. Undici morti ad Accumoli, 46
ad Arquata nelle Marche. Il numero dei feriti ospedalizzati è
salito a 365. Sono una quarantina i feriti gravi trasferiti in
elisoccorso. I Vigili del Fuoco hanno estratto vive 215 persone.
Sono state assistite oltre 1200 persone nei campi e nelle
strutture tra Lazio, Marche e Umbria della Protezione Civile.
—.

SISMA, RENZI, DA CDM STATO D’EMERGENZA E PRIMI 50 MLN EURO
PREMIER, BLOCCO DELLE TASSE NELLE ZONE COLPITE DAL SISMA

Il consiglio dei ministri ha deliberato ieri lo stato di
emergenza e lo stanziamento dei primi 50 milioni di euro per
l’emergenza. Lo ha annunciato ieri il premier Matteo Renzi,
aggiungendo che il ministro Padoan si accinge a firmare il
‘blocco delle tasse’ nelle zone colpite dal sisma. L’Abi invita
le banche a sospendere le rate dei mutui delle case danneggiate.
L’Ania ha chiesto alle compagnie assicurative di prorogare il
pagamento dei premi. Groupama l’ha già comunicato. Obama e Putin
chiamano e offrono l’aiuto dei loro paesi. Gli incassi dei musei
statali di domenica saranno destinati ai territori terremotati.
—.

INGEGNERI, MESSA IN SICUREZZA CASE COSTA 93 MILIARDI
50% ABITAZIONI PRE ’74. BOLDRINI, NO SFOLLATI LONTANO CASE

‘Per la messa in sicurezza del patrimonio abitativo degli
italiani da eventi sismici medi, il costo complessivo è di circa
93 miliardi di euro’. Perché ’15 milioni di case, più del 50%
del totale, sono state costruite prima del 1974, in completa
assenza di una qualsivoglia normativa antisismica’. Per il
presidente del Consiglio nazionale degli ingegneri, Armando
Zambrano, serve il ‘Fascicolo del fabbricato’. Per il presidente
dell’Associazione ‘La scuola ecologica’, Claudio Del Medico
Fasano, servono tecniche antisismiche evolute. Laura Boldrini ad
Arquata ha detto: ‘la gente chiede di non allontanarsi da casa’.
—.

AMATRICE, PREGIUDICATO ARRESTATO PER SCIACALLAGGIO
PROCURA DI RIETI APRE INCHIESTA PER DISASTRO COLPOSO

Un pregiudicato 45enne originario di Napoli è stato arrestato
dai carabinieri ad Amatrice per sciacallaggio. Cercava di
introdursi in una casa disabitata forzando la porta con un
cacciavite ed ha cercato di fuggire dai militari. La procura di
Rieti ha aperto un unico fascicolo ‘contenitore’ con l’ipotesi
di reato di disastro colposo, per fare luce anche sui crolli che
hanno interessato edifici ristrutturati recentemente, come la
scuola di Amatrice e il campanile crollato ad Accumoli. Il
procuratore capo Giuseppe Saieva, che ha compiuto un primo
sopralluogo e disposto una serie di sequestri.
—.

ALL’HOTEL ROMA DI AMATRICE SI CERCANO SOLO 6 PERSONE
POMPIERI, RECUPERO DI 4 CORPI, 2 GIOVANI FORSE SOTTO MACERIE

Tra le macerie dell’Hotel Roma si vedono materialmente quattro
cadaveri che attendono di essere recuperati, e sono stati
ritrovati i documenti di due giovani ospiti dell’albergo, che
presumibilmente sono sotto le rovine. almeno 20 ospiti sono
riusciti a fuggire prima del crollo definitivo.
—.

APPELLO DI ZINGARETTI, ‘SERVONO SOLDI E SANGUE’, APERTO C/C
NON NECESSARI ABITI O CIBO. TANTE INIZIATIVE DI SOLIDARIETA’

Il Governatore del Lazio Zingaretti ha spiegato che ‘non servono
raccolte di abiti o cibo’ e ha invitato ‘a prenotare la
donazione del sangue’. La Regione ha attivato un conto corrente
per sostenere interventi mirati di ricostruzione ad Amatrice e
Accumoli: IBAN IT 60 P 02008 05255 000104428939. Slow Food
rilancia l’iniziativa della amatriciana tutto l’anno
accantonando due euro a piatto. Al via l’iniziativa ‘Un euro per
rinascere’ promosso dal Consorzio del Parmigiano Reggiano.
—.

SISMA: 293 BENI CULTURALI DANNEGGIATI DAL TERREMOTO
FRANCESCHINI, MA E’ UN NUMERO DESTINATO A SALIRE

293 beni culturali colpiti solo nella zona più ristretta, di
cui 50 gravemente danneggiati o crollati. Lo ha riferito il
ministro della cultura Dario Franceschini, spiegando che si
tratta di un numero destinato a salire.
—.

ISIS: IRAQ ANNUNCIA RICONQUISTA CITTÀ A SUD MOSUL
ANKARA, RESTIAMO IN SIRIA FINO A MESSA SICUREZZA JARABLUS

Il premier iracheno Haidar al Abadi ha annunciato ieri che le
forze governative hanno strappato all’Isis la città di Qayyara,
una sessantina di chilometri a sud di Mosul, la ‘capitale’ dello
Stato islamico in Iraq. La Turchia ‘ha diritto di rimanere’ con
il suo esercito nel nord della Siria finché la zona di Jarablus,
evacuata mercoledì sera dall’Isis, non sarà totalmente sotto il
controllo dei ribelli dell’Esercito siriano libero (Esl). Lo ha
detto il ministro della Difesa di Ankara.
—.

SOMALIA, SHABAAB ATTACCANO RISTORANTE SU MARE MOGADISCIO
BARRICATI DENTRO DOPO ESPLOSIONE AUTOBOMBA, VISTI CORPI

Ancora sangue e terrore nella capitale somala Mogadiscio, dove i
terroristi islamici filo-Al Qaida di Al Shabaab nella serata di
ieri hanno fatto esplodere un’autobomba vicino all’ambasciata
della Turchia e poi hanno attaccato con un commando armato un
vicino ristorante sul lungomare antistante la spiaggia Lido,
barricandosi al suo interno. Non è ancora chiaro se vi siano dei
morti, anche se alcuni testimoni sul posto affermano di aver
visto dei “corpi”. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.