Salernitana – Verona è cominciata già sui social: «Vi aspettiamo da 5 anni…»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Salernitana-Verona-giugno-2011La partita attesa da 5 anni per un riscatto sportivo che sa anche di rivalsa dopo quello spareggio che spedì gli scaligeri in B ed i granata nell’inferno del fallimento sportivo. Cinque anni dopo riecco Salernitana – Verona alla seconda giornata di campionato che segna il debutto della squadra granata davanti al suo pubblico. E che pubblico.

Si profila un Arechi da record con cifre vicine ai 25 mila per una sfida che arriva dopo il buon pari di La Spezia e che segna anche il primo vero abbraccio della città alla squadra granata costretta a girovagare e ad invertire il campo di gioco per le ben note problematiche relative al prato verde dell’Arechi. Si gioca domenica 4 settembre alle ore 16.30 ovvero in anticipo di quattro ore rispetto al programma originale della Lega di B.

La decisione è stata presa direttamente dal Ministero dell’Interno e dall’Osservatorio per le Manifestazioni Sportive. Valutati tutti i rischi legati a una partita ad altissimo rischio incidenti. Impossibile da far disputare in notturna

Il Viminale, infatti, ha considerato i precedenti, soprattutto quelli più recenti, in cui si sono affrontate le due squadre: il ricordo di quanto accaduto prima e dopo l’amara finale playoff del 19 giugno 2011 (ma anche nel match di campionato) ha spinto gli organi nazionali di sicurezza a porre in essere tutte le iniziative necessarie per ridurre al minimo i contatti.

Verrà creata un’area cuscinetto: i containers saranno posizionati tra la curva Nord e il settore distinti ma anche tra la Nord e la tribuna. La questura di Salerno è in stretto contatto con i colleghi di Verona: prosegue il monitoraggio delle frange oltranziste del tifo scaligero e nei giorni a ridosso della partita la vendita dei biglietti per il settore ospiti potrebbe comunque subire limitazioni, se sarà necessario.

La partita attesa 5 ani è già cominciata in Curva ed a mezzo social. Sul web gli appelli si moltiplicano e gli slogan più gettonati sono due: “Tutti all’Arechi” e “Vi aspettiamo da 5 anni”, mentre al “Bentegodi” ieri si cantava “Chi non salta è di Salerno” prenotando già un migliaio di biglietti per il settore ospiti.

La squadra intanto dovrà rimanere concentrata per non vanificare quanto di buono fatto in Liguria. C’è anche chi ricorda un altro precedente per esorcizzare le difficoltà e le insidie della sfida con gli scaligeri: Salernitana – Verona all’esordio nel campionato di B 97/98 La Salernitana guidata da Delio Rossi vinse 2 a zero con reti di Artistici e Di Vaio e centrò alla fine di quel campionato la promozione in serie A. Che sia di buon auspicio?

INGRESSO IN CAMPO DELLE SQUADRE

ALTRI VIDEO DA YOUTUBE

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Ricordo i cosiddetti capi ultra di salerno a braccetto con quelli di verona alle.partite dell’Italia agli ultimi europei..oltretutto con biglietti regalati agli stessi dal loro carissimo presidente lotito…state a casa piuttosto..e poi caricare così una partita di calcio quando in Italia e a salerno i problemi sono molti altri..magari avessimo raggiunto un livello di civiltà come quello della città veneta…e parlo con cognizione di causa visto che lavoro in provincia di Verona da anni e non ho nessuna intenzione di tornare nella nostra cara salerno

  2. diamo il giusto benvenuto ai profughi veronesi dell’est…Salerno capitale non dimentica……veronese ancora tu?…ma non dovevamo vederci piu’?…porta lo striscione che avevi 5 anni fa’…” ULTIMA QUI E IN SERIE C..”

  3. SCUSATE PERCHE’ NON FACCIAMO UN GEMELLAGGIO CON LA CITTA’ DI VERONA? PERCHE’ SI TENDE SEMPRE AD ACCENDERE IL FUOCO? E BASTA E’ SOLO UNA PARTITA DI CALCIO PREOCCUPIAMOCI DI PROBLEMI GRAVI, NO DI UN GIOCO,
    SONO SALERNITANO NO DI VERONA. FATELO QUESTO ACCORDO.

  4. Ultras? Metteteli tutti a Ventotene anzi a S.Stefano, qualcuno pure a Nisida, lì cìè un bell’edificio semicircolare abbandonato abbastanza capiente e fatto apposta per lo scopo, poi andate a prenderli fra 30 anni così vediamo se sono ancora in grado di fare i buffoncelli. E’ più economico, più sicuro e si risolve il problema definitivamente altrimenti demolite gli stadi, sciogliete la FIGC e tutti a giocare il ping-pong all’oratorio.

  5. dobbiamo essere in 20.000

    loro scenderanno in 1.000 chi viene in curva sappia che ci saranno

    grosse sorprese la musica cambia e si canta per 100 minuti

    chi non canta fuori.tutti all’arechi.diffondete in massa!!!!

  6. Sei un deficiente. .dedicato a te ..pseudo brigante senza storia..onore alla serenissima. ..ciao faccia da culo

  7. ma smettetela di pubblicare questi articoli stupidi e senza alcun senso… e la colpa, in questo caso, è proprio del famoso SALERNONOTIZIE!!! invece di scrivere queste cose, occupatevi di altro! voi non fate altro che buttare legna sul fuoco! ma non ve ne rendete conto? mah

  8. LA SALERNO ULTRAS E’ DEFUNTA ….CI VEDIAMO DOMENICA PER UNA LEZIONE DI TIFO E PER L’ENNESIMA VOSTRA FIGURA DI M. /=\

  9. E’ UNA GROSSA BALLA CHE IERI AL BENTEGODI SI CANTAVA CHI NON SALTA E’ DI SALERNO…..NON E’ MAI STATO UN CORO CANTATO DAI TIFOSI HELLAS….BENTORNATA A QUESTA SFIDA !

  10. x..hellas
    la salerno ultras è defunta….al 75%….hai ragione….il problema è che il livello e la mentalità di qualche decennio fa era talmente alto che anche il restante al giorno d’oggi 25% basterebbe e avanzerebbe….ma purtroppo non vale la pena perdere tempo al giorno d’oggi….
    CARO TESSERATO SERVO DELLO STATO … goditi la partita e non preoccuparti…i tuoi amici in tuta blu faranno il loro dovere….e quando non c’erano anche nella tua città sai bene com’è andata e se non lo sai chiedi un po in giro….

  11. @carmine da peschiera.
    Bene crucco non ci tornare, sono i meridionesi traditori come te che Infangano la nostra amata Salerno. Noi dobbiamo imparare dal Veneto? E cosa fammi capire? come portano al fallimento 2000 aziende perchè i figli degli imprenditori hanno pensato agli spritz, alle donne,cavalli e automobili? Oppure come le aziende hanno bisogno di Salernitani come te per andare avanti?
    Quando vai in questi posti porta sempre alto il nome della tua città e non rinnegare mai le tue origini.

    Domenica dovremmo tifare tutti insieme senza odio e ne razzismo. Ma siccome siamo civilizzati (Veneti e Salernitani) ci separano con i container come le bestie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.