Cgil Salerno contro sgombero ex Appof: «Non si risolve così il degrado»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
ex apofCredevamo che dopo lo sgombero di San Nicola Varco non avremmo più assistito ad interventi di forza nei confronti dei migranti, e invece a distanza di cinque anni la storia si ripete. Oggi, come allora, ripetiamo che azioni di questo tipo sono assolutamente inutili e non risolvono il problema del degrado.

Oggi, come allora, abbiamo denunciato più volte le vergognose condizioni di vita che si vive all’interno di quei ghetti. L’ex Appof è particolarmente pericolosa in quanto le baracche che ospitano i migranti sono ubicate sotto tettoie di amianto. Abbiamo anche coinvolto l’Amministrazione comunale di Eboli, e dopo una visita nel ghetto, nei mesi scorsi, si era convenuto di risolvere il problema cercando di trovare soluzioni alternative a quello stato di estremo degrado nel quale vivevano poco meno di un centinaio di migranti.

L’intervento di oggi vanifica ogni tentativo di mettere in piedi politiche di accoglienza nei confronti di lavoratori agricoli che, è bene sottolineare, reggono sulle loro spalle e sullo sfruttamento delle loro braccia, una florida economia agricola. Gli sgomberi non risolvono alcun problema, adesso bisognerà capire dove dormiranno questa notte e nei prossimi giorni.

Abbiamo parlato più volte con quei migranti, si tratta per lo più di braccianti magrebini che non riescono a lavorare tutto il mese e, con le misere paghe che percepiscono, non sono in grado di pagarsi il fitto di un appartamento, con un minimo di aiuto avremmo potuto pensare a strutture di accoglienza per questi lavoratori. E invece siamo qui a commentare un intervento che non comprendiamo e non condividiamo, i ghetti bisogna chiuderli, ma prima di farlo occorre individuare soluzioni alloggiative alternative.
Segretario Cgil Salerno
Anselmo Botte

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Alle soluzioni alternative e umanitarie provveda la CGIL con i suoi soldi e poi vediamo…………….politici, sindacati,alti dirigenti della pubblica amministrazione sono la rovina dell’Italia………..e poi abbiamo visto quando le organizzazioni cooperative vicino alla CGIL si sono occupate di assistenza agli immigrati cosa sono state capaci di fare…..vedi n primis Roma Capitale docet

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.