Emergenza ratti nell’Agenzia delle Entrate, proteste e polemiche

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Agenzia_delle_Entrate_SalernoIn riferimento alla gravissima situazione sanitaria determinatasi per la presenza di ratti in tutti gli ambienti dello stabile di via degli Uffici Finanziari, si è tenuta ieri mattina, una assemblea dei lavoratori per una puntuale verifica delle azioni messe in essere dalle Direzioni, rispetto allo stato di agitazione proclamato dai sindacati il 30 agosto.

L’assemblea, considerato che, nonostante la disinfestazione straordinaria e la bonifica e sanificazione di tutti i locali effettuata, ieri in alcuni cassetti sono stati rinvenuti escrementi di topi, ha deciso di confermare, con le stesse modalità, lo stato di agitazione.

A sostegno della mobilitazione, si terranno, dalle ore 8,45 alle ore alle ore 9,45, fino a tutto domani assemblee dei lavoratori per definire, volta per volta, le iniziative da intraprendere a tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

E visto il perdurare di presenze di ratti, dalle organizzazioni sindacali è stata chiesta la difinfestazione in tutti gli ambienti con agenti chimici o, in alternativa, di certificare la salubrità e la igienicità degli ambienti di lavoro. Della vicenda è stata avvisata anche la Procura della repubblica presso il Tribunale di Salerno, guidata da Corrado Lembo

Sulla questione è intervenuto anche il Consigliere Comunale di Salerno Roberto Celano:  «E’ inaccettabile in una citta “europea”, in preda, a dir vero, ormai da tempo ad un degrado intollerabile, che l’Ente finanziario sia costretto ad interrompere le attività per gravissimi problemi di natura igienico sanitaria. Nel formulare la solidarietà ai dipendenti dell’Agenzia che rivendicano la possibilità di poter operare in condizioni di “normalità”, evidenziamo che qualsivoglia attività di disinfestazione e sanificazione interna alla struttura potrebbe rilevarsi inutile ed insufficiente se non si procede dapprima alla bonifica ed alla pulizia delle aree esterne (pubbliche e private) all’edificio.

L’amministrazione comunale, dunque, intervenga rapidamente per ripulire e bonificare la zona per quanto di competenza e nel diffidare privati proprietari di terreni in stato di abbamdono ad adoprarsi, intervenendo, in caso di inadempienza, anche in danno se necessario. Si proceda poi ad attività di spazzamentoo e raccolta più efficienti e costanti, rammentando che la zona è frequentata non solo dai dipendenti dell’Agenzia ma anche da tanti professionisti ed utenti che la frequentano quotidianamente».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.