Salerno: cafone pizzicato a lasciare rifiuti in strada, cittadino gli restituisce sacchetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Sacchetto_Via_Posidonia_rifiuti_Campana_vetroConferivano quotidianamente da una ventina di giorni una busta della spazzatura dinanzi una campana per la raccolta del vetro in Via Posidonia a Salerno. L’increscioso episodio non è passato inosservato ad un attento cittadino del rione Santa Margherita che esasperato dal comportamento incivile ha deciso di intervenire in prima persona: ed ecco che dopo aver individuato chi ogni mattina abbandonava quel sacchetto di rifiuti, si è ‘fatto giustizia da solo andandolo a togliere per poi ‘riconsegnarlo garbatamente’ nelle mani di chi lo aveva abbandonato. Il cittadino ha fermato l’auto con a bordo una signora, ha raccolto la busta appena abbandonata in strada riponendola nell’auto del cafone che da oltre venti giorni si divertiva a lasciare rifiuti in luoghi ed orari non consentiti. Ecco di seguito il racconto in prima persona dell’uomo che si dice pronto a denunciare il tutto alle autorità competenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Dovrebbe essere consegnata una targa a questi cittadini esemplari, personalmente userei questo “metodo” anche per tutti quelli che portando a spasso i cani, “non si accorgono” degli escrementi che “inconsapevolmente” lasciano sui marciapiedi dopo il loro passaggio… esempio eclatante è Torrione, che anche sotto questo aspetto è un letamaio grazie a questi soggetti, i marciapiedi che portano alla scuola Matteo Mari (via Carlo Pisacane) sono campi minati, e a breve che riapriranno le scuole torneremo a vedere bambini che camminano per strada, con i rischi che ne conseguono, per recarsi a scuola! Continuate s denunciare perché queste persone che non sono degne di vivere in una società civile, devono esser messi alla porta!

  2. ha fatto benissimo ma ha rischiato grosso perchè normalmente i cafoni e indiscoplinati si ribellano nell’essere richiamati.
    E’ andata bene anche al cafone che ha risparmiato una multa dopo la lezione

  3. Dovremmo avere tutti il suo coraggio e il suo senso civico….davvero complimenti! Lavori sociali ai cafoni,li metterei a pulire le strade,ma che schifo sta gente.

  4. Ormai seguiamo da mesi l’utente “Salerno miglior pasticceria d’Italia” che si diverte a scriverci dalla sua bella Napoli e a complimentarsi con noi per i dolci. L’estate è ormai finita, adesso puoi tornartene a casa tua perché siete voi gli esperti di babà, o almeno così vi siete autoproclamati, avendo taroccato anche il nobile dolce polacco!
    Quando rientri a Napoli, di fronte al tuo compaesano che lancia il sacchetto (che nelle tue zone si sa, è un prodotto IGP, cioè a indicazione geografica tipica), faresti bene a comportarti anche tu come ha fatto il cittadino salernitano. Per ora i babà lasciali perdere, pensa prima a aizà a munnézza a miez a via!
    Saluti affettuosi da Salerno.

  5. sei un grande … solo un appunto … le hai chiamate 3 “signore,, secondo me sono 3 ……….. che sicuramente avranno cambiato campana ,manda la foto ai vigili e fai l’operazione completa !

  6. ma sii, in questa città paghiamo la terza tassa d’italia, abbiamo centocinquantacinque milioni di debiti e stamo a fare tutto questo per una carta, un sacchetto e una cacca di cane.. non è che siano cose corrette, ovvio, ma mi pare che non ci sia il senso della misura delle cose.. si vuole solo sviare il discorso da cose ben piu pesanti

  7. Fatto bene per carità ma stiamo attenti a non esagerare. Per queste vicende ci dovrebbero essere più controlli da parte di persone addette prescindendo dal fatto che resta un abuso di potere. Andiamoci piano potremmo trovarci come nel far e est ognuno si fa legge a modo suo.

  8. da ammirare sicuramente ma se andrà a sporgere denuncia (denuncia penale) si troverà di fronte una querela ed un inizio di procedimento penale con costi enormi. manca invece la sorveglianza e il rispetto all’osservanza delle leggi esistenti da chi è competente; infatti c’è la legge che punisce chi butta carte a terra, chi butta cicche di sigarette e chi imbratta la pubblica via ma queste, le leggi, non vengono fatte osservare (dicamolo chi è preposto fa finta di nulla o gira la faccia). Per cui caro concittadino onorevole e coraggioso il tuo gesto ma evita la denuncia non ti conviene la legge non ti tutela e spesso ti si ritorce contro

  9. sicuramente CAFONI….ma forse anche infiltrati mandati da qualcuno!!!chissà chi????non è difficile…

  10. ma prima di sbattervi tanto con i rifiuti etc, vi siete mai interessati di investigare e scoprire dove tutti insieme vengono sepolti?

  11. @Ugo

    Cercati la definizione di benaltrismo, e’ quello che stai facendo tu.

    L’educazione civica passa anche per le piccole cose. La tolleranza per i “peccati veniali” e’ pericolosa, porta ad “abituarsi” al degrado.

  12. Giovanni: 155 milioni di euro di debiti e pagare 600 euro per un servizio che invece dovrebbe portarmi guadagni, è degrado! Se il comune ricicla (e guadagna) il 75% vuol dire che devo pagare per il 25, ma l’altro 75 è un prodotto mio che è stato venduto e per il quale dovrei ricevere qualcosa! Quindi su 600 euro dovrei pagare 150 e ricevere 450; totale? il comune dovrebbe darmi 300 euro, ma invece ne pago 600! (sempre che quel 75 sia vero)

    Io ho solo detto che bisogna dare il giusto peso alle cose, non avere qualche carta e le cacche di cani ma avere milioni di debiti non è un gran bel risultato. Nel mese di agosto soprattutto possiamo fare una lunga serie di mancanze da parte di chi dovrebbe pulire ma non pulisce. La città è piena di luoghi in cui non passano da mesi, questo come lo chiami? chiamalo come vuoi, ma se tu sei contento di stare in casa con i bicchieri lucidissimi ma con i ladri che ti svaligiano il resto della casa e i topi in giardino sei liberissimo di esserlo, è un tuo diritto. contento tu che potrai crogiolarti nel tuo senso civico a senso unico, visto che pure la corretta gestione del patrimonio pubblico è senso civico!
    Ma è per questo che dico che tutto questo è solo un modo per spostare l’attenzione.. tutti a dire “il cafone” perchè butta la carta ma nessuno a guardare qualche altro ben piu che cafone che butta i nostri soldi.

  13. Trovo che sia giusto punire ció, ma le autorità locali ci spieghino perchè non riescono a eliminare le centinaia di venditori abusivi che stazionano sul lungomare, ormai il lato del lungomare che da sul mare è andato perduto, seduti dietro le bancarelle asiatici africani e via dicendo, una tristezza immensa aver perso uno dei posti più belli di Salerno.
    Fare la guerra ai cafoni e vedere in aumento la striscia di abusivi sul lungomare mi sa di presa per i fondelli.
    Salerno e maledettamente sporca, mi vergogno a vedere questo scempio.

  14. lo stesso schifo che lasciano i proprietari dei cani gente incivile e senza amore per gli animali che li fanno soffrire tendensoli in casa vergogna la protezione animale dovrebbe iniziare a sanziionare chi possiede un cane in casa e lascia i bisogni sulle stade cittadine vero repressi con il cane adottate bambini altro che cani

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.