Carceri: per la Fp Cgil Salerno urge revisione legge per impedire spirale di violenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Polizia_Penitenziaria_carcerePrima l’episodio di violenza ai danni di un agente nel carcere di Fuorni a Salerno dove un detenuto albanese lo ha aggredito per futili motivi ferendolo alla mano ed all’occhio; poi la rivolta nel carcere minorile di Airola, nel beneventano, ad opera di alcuni detenuti maggiorenni che gravitano nei clan camorristici che poteva essere evitata, così come il ferimento dei tre agenti di polizia penitenziaria e gli ingenti danni riportati alla struttura.

Sono solo gli ultimi casi di violenza che dimostra come la legge che prevede la convivenza carceraria di detenuti minori insieme a detenuti maggiorenni sino all’età di 25 anni sia sbagliata e vada cambiata al più presto”. Lo dichiara in una nota Angelo De Angelis. Segretario Generale Cgil Funzione Pubblica di Salerno: “Più volte abbiamo espresso le criticità che la norma comporta, creando situazioni di soggezione dei minori nei confronti dei detenuti maggiorenni, alla luce soprattutto della grave carenza di organico della polizia penitenziaria e delle condizioni fatiscenti delle strutture”.

Una vicenda, al momento rientrata, “che speriamo motivi una revisione, ormai necessaria della legge” “Ci auspichiamo che il ministro Andrea Orlando, così come il Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria, prenda dei provvedimenti adeguati per impedire che si inneschi una generalizzata spirale di violenza negli istituti detentivi, per la salvaguardia della sicurezza del personale e dei detenuti”.

Angelo De Angelis Segretario Generale Cgil Funzione Pubblica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.