Basket in carrozzina: Crazy Ghosts Battipaglia iscritta al campionato di B

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
crazy_ghostLa Crazy Ghosts Battipaglia, grazie ad una deroga della Federazione di pallacanestro in carrozzina, è riuscita a iscriversi al prossimo campionato di serie B, ma la sua partecipazione al torneo 2016-17 è subordinata al reperimento di un campo di gioco omologabile e, in tal senso, la situazione resta ancora molto incerta. Infatti, la società del presidente Vincenzo Spinelli, dopo aver sondato diverse realtà in comuni limitrofi, è ancora in attesa di avere risposte relativamente a campo e data per dare inizio alla stagione, al fine di iniziare la preparazione precampionato già abbastanza compromessa a causa del forte ritardo.




A causa del perdurare dell’attesa, ed a causa di tutte queste variabili, il presidente Spinelli non se l’è sentita di trattenere i giocatori in organico che avevano ricevuto richieste da altre società e ha preferito lasciare andare i veterani Fabio Ciaglia e Michele Salvatore in procinto di vestire la maglia dei Boys Taranto per la prossima stagione. Queste le dichiarazioni del presidente Spinelli: “Arrivano notizie positive dall’incontro con l’assessore allo Sport del comune di Battipaglia e da qualche altra struttura in comuni limitrofi, ma ancora nessuna certezza. Stiamo ancora in attesa che venga riaperto il Palaschiavo in tempi brevi e nonostante i molteplici problemi. Siamo pronti a rimboccarci le maniche insieme alle altre associazioni, a fare la nostra parte per salvare parte dello sport a Battipaglia.

Attendiamo altre risposte su soluzioni esterne ma, il campo resta il nodo cruciale e, senza, siamo paralizzati: da un lato non possiamo chiedere agli sponsor la copertura economica, dall’altro non mi sono sentito di chiedere agli atleti che avevano altre opportunità, di tenerli bloccati nella nostra incertezza, con il rischio di non essere ai nastri di partenza della prossima stagione. Con Fabio Ciaglia, parte un pezzo di cuore della nostra associazione, il capitano vestirà altri colori, ma sappiamo che mente e cuore saranno comunque con noi, auguriamo a lui e a Salvatore ogni fortuna e soddisfazione. Adesso più che mai allestiremo un roster imperniato sulle giovani leve. Sono fiducioso che il problema riguardo l’impianto sportivo sarà risolto prima del mio ritorno dalle Paralimpiadi di Rio  De Janeiro, dove rappresenterò la Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.