Battipaglia, cerimonia di premiazione della Scuola Calcio Spes Campione d’Italia 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

spes_battipagliaGrande soddisfazione per la Scuola Calcio Spes premiata dall’amministrazione comunale di Battipaglia con in testa la sindaca Cecilia Francese, il vicesindaco Ugo Tozzi e l’assessore all’area sociale Michele Gioia, per festeggiare lo storico traguardo conseguito dal sodalizio spessino, nel campionato nazionale Anspi tenutosi a Bellaria ad inizio Settembre, dove la Spes ha piazzato il gruppo 2007 sul secondo gradino del podio, e nel quale ha trionfato laureandosi Campione d’Italia con il gruppo 2008.

Un titolo raggiunto dopo un percorso di crescita e condivisione lungo 365 giorni o poco meno. Un percorso che alla Spes comincia anche prima, ed è la sommatoria di tanti fattori che ad elencarli ci metteremmo una vita. Ma alcuni bisogna ricordarli, in primis l’organizzazione di una società capofila nel settore come la scuola Calcio Spes, grazie all’instancabile lavoro dei Presidenti Riccardi e Prisco e dei direttori tecnici Augusto Bisogno e Cantalupo, che continuando nel solco di una tradizione oratoriale non ha mai smesso di operare nel tentativo di perseguire le vette più alte nel proprio ambito sportivo; la preparazione tecnica ed umana dei mister che hanno condotto questi bambini alla vittoria, mister Raffaele Fimiano e i suoi vice Dario Cerra e Antonello Guarino, che hanno accompagnato questi bambini per tutta la durata della stagione aiutandoli a migliorarsi e a crescere come squadra prima che come singoli elementi; le famiglie dei bambini che giorno dopo giorno, allenamento dopo allenamento hanno sposato il progetto della Scuola Calcio Spes e l’amore dei propri figli verso questo sport e i bambini, veri protagonisti ai quali resterà un ricordo indelebile di spensieratezza e fanciullezza che dovrebbe accompagnare ogni bimbo nella propria vita, con un ricordo affettuoso anche agli altri 23 bambini che hanno composto il gruppo 2008 Spes durante tutta la stagione 2015/16.

E allora ricordiamoli questi campioni d’Italia, Angelo Veltri, Francesco De Felice, Ettore Impemba, Angelo D’Ambrosio, Manuel Gatto, Francesco Tommasiello, Daniele Di Matteo, Walter Menduto, Simone Palumbo, Mattia Mirra e Pasquale Perrotta, che con il dirigente Antonio Tommasiello e il mister Raffaele Fimiano hanno elevato la città di Battipaglia agli onori della cronaca nazionale trionfando nel torneo Mini Scarabocchio, riservato alla categoria mista 2007/2008. Dopo un percorso netto con la vittoria nelle fasi provinciali e regionali, questa lunga trionfale cavalcata si è conclusa con il successo nelle fasi finali tenutesi in quel di Bellaria nei giorni dal 28 agosto al 4 settembre. Una kermesse che ha quindi riservato alla Scuola Calcio Spes soddisfazioni in serie ed un titolo, quello di Campioni d’Italia da appuntarsi sul petto con tanto, meritato, orgoglio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.