Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola domenica 11 Settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

logo la cittàSul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

 

San Matteo, il vescovo apre. Moretti: «La statua in Comune ma non durante la processione».

A centro pagina: Muore per un’infezione. Aperta un’indagine sulle cure a un’82enne al Ruggi.

Di spalla: Le sparate del Presidente. De Luca, altro triste show stavolta contro i 5 stelle: “Che vi possano ammazzare tutti”

Fisciano. Lavoratori in agitazione. Pulizie all’Università. Dimezzati gli stipendi. Mentre i carichi di lavoro si triplicano.

Di lato: La domenica. LA FALSA FAVOLA DI SALERNO CITTÀ EUROPEA (di Stefano Tamburini).

Taglio basso: Luci d’artista dal 5 novembre. Si definisce il programma della manifestazione. Lo stop il 15 gennaio, ai primi di ottobre il via al montaggio.

Ed ancora: Il ricordo. Il Cavaliere umile con gli umili.

I box in alto: Salernitana, passo indietro. A Novara basta un gol lampo di Faragò, granata mai pericolosi.

Ed ancora: Serie A. Il Napoli cala il tris a Palermo. Show Higuain col Sassuolo

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLISSul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

 

 

Ruggi, indagati e nominati. Ruoli apicali per professionisti finiti sotto la lente della Procura. Tra i furbetti anche un disabile. Salerno. Lo scandalo del cartellino marcatempo all’interno dell’ospedale di Via San Leonardo.

Ed ancora: Regione. Partito da commissariare. I paletti di De Luca tra Pd e città sicure.

Di lato: Il punto. Il Governatore e i grillini. La vera partita (di Gigi Casciello).

A centro pagina: Spacciano davanti all’Ostello: arrestati. Salerno/Cava. Blitz della Polizia, fratelli in manette.

Battipaglia. L’incontro. Tappa di Renzi Visita al sindaco.

L’opinione. La Cittadella ferma al palo (di Enzo Todaro).

Di spalla: Comune-Curia. L’ira di Moretti. Salerno. Nessuna intesa per i fuochi di San Matteo.

Salerno. Fernomeno dilagante. Sos prostituzione. Crociata dei preti

Salerno. Fumata bianca sulla delocalizzazione. Fonderie, c’è l’ok del Governatore

Taglio basso: Boccia incorona i salernitani: «Siamo come i Longobardi». Confindustria. Ricetta del presidente per lo sviluppo.

I box in alto: Che brutta Salernitana. Rialzate subito la testa. Sannino recita il mea-culpa e punge gli attaccanti: «Senza cattiveria». Serie B. Granata sconfitti a Novara da un gol a inizio gara.

 

FOTO_SINGOLA_MATTINOSul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

 

 

Equivoco Rosina flop Salernitana. Granata inguardabili contro il Novara, arriva il primo ko. L’ex Bari gioca ancora da mezzala è troppo lontano dalla porta. Ma Sannino: «Ci vuole equilibrio»

Il commento. L’allenatore cambia i difetti sono gli stessi

Di spalla: La storia. Donne e chiesa. «La moglie diacono»

Sempre di spalla: L’inchiesta. Assenteismo Ruggi giallo promozione

A centro pagina: Spinta Boccia: «Salerno in corsa». Il governatore De Luca incontra Renzi. E sui rifiuti: «Riorganizzare le partecipate». Il presidente nazionale di Confindustria sull’exploit delle imprese under 35 nel Salernitano. Rilancia il Sì al referendum

La foto notizia: Nocera, chiude la scuola a rischio sisma

Di lato: Il dibattito/1. La vittoria del Sì vantaggio al Sud (di cecchino Cacciatore).

Il dibattito /2. Riforma pasticcio il No delle regole.

Taglio basso: Pubblico /Indiscreto. «Tre euro a piacere»: il pizzo al minimo sindacale (di Diego De Silva).

I box in alto: L’evento. MEMORIA SBARCO OMRAN E GLI ALTRI

I mestieri dello spettacolo. DEL MASTRO MAGIA DELLE LUCI

Il personaggio. GUITAR MASTER L’OCCASIONE DI MUGA

 

le cronacheSul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

 

A Cantone incarico illegale. La Corte dei Conti condanna l’ex manager Attilio Bianchi e l’avvocato Lucia Musti. Fu nominato avvocato dirigente per tre anni al Ruggi che oggi dirige. Contratti illecitamente accordati.

I box in alto: Salerno. Rapina al bar Dimmi di sì caffè. Presi 70 euro. Il colpo in via Rocco Cocchia. Spaccio droga: arrestati i fratelli Di Bello di Cava. Altro pusher di 26 anni preso a Piazza della Concordia

A centro pagina: Renzi all’Umberto I per inaugurare l’Auditorium. De Luca scatenato: “Matteo è un deluchiano della prima ora”. Poi violento attacco ai Cinque stelle.

Salernitana. Prima sconfitta. Un tiro in porta in novanta minuti. Granata deludenti. Il Novara vince facile: non convince il modulo. Esplode il caso Donnarumma ancora deludente

Taglio basso: Battipaglia. Giunta e illegalità. Contestata frase del’avvocato Belmonte.

Scafati. Vigili è giallo sulla malatia del comandante D’Ambruoso.

Baronissi. Due consiglieri incompatibili. Opposizione all’attacco.

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.