Salernitana: Sannino ora conosce l’amaro calice delle critiche

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa

novara-salernitana-2016-2017-1-17Aveva sempre parlato con toni euforici ed entusiastici di Salerno e della Salernitana. Aveva sottolineato i pregi e mai i difetti di una tifoseria calda e passionale capace di rappresentare realmente il dodicesimo uomo in campo. Aveva visto e ammirato da lontano la Curva il motore pulsante della torcida granata. Dopo tre giornate Sannino conosce l’altra faccia della medaglia. Critiche feroci dopo il ko di Novara dove era ipotizzabile la sconfitta ma non come è arrivata: senza giocare.

 

Nessuna contestazione al mister dall’eloquio ammaliante ma a mezzo social in tanti gli hanno ricordato quella frase al debutto: «Ai ragazzi ho subito detto che devono ringraziare questi tifosi. So del malumore che c’è stato nell’ultima partite, ma la squadra è in debito per l’anno scorso. Dobbiamo fare bene ma non sono un mago, posso solo dire che proveremo a portare avanti un progetto per far divertire i tifosi» queste le parole all’atto della presentazione. Ieri i tifosi non si sono divertiti affatto e non hanno individuato un impegno tale da giustificare il ko di Novara.

 

Addosso a Sannino sono piovute critiche per l’atteggiamento, per il modulo, per la gestione di Rosina, per le bacchettate agli attaccanti «ci vuole più cattiveria lì in avanti» ha detto il mister. Ed i tifosi: «ma se non arrivano palloni giocabili con chi devono arrabbiarsi gli attaccanti?».

 

Ora c’è la gara con il Vicenza in programma venerdì sera all’Arechi. Due punti in tre partite non rappresentano ancora un campanello d’allarme ma obbligano Sannino a trovare una soluzione e soprattutto a motivare un gruppo apparso inspiegabilmente spento, abulico e distratto rispetto alle prestazioni di La Spezia e col Verona. Perché?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Finisca di dire che ci vuole più cattiveria che siamo la squadra più fallosa del campionato e siamo la prima tra diffidati.
    Se i palloni non arrivano in area cosa devono fare gli attaccanti.
    Ma quali playoff, solo per un pareggio a La Spezia e in casa contro il Verona si pensano ai play off.
    Ma vi rendete conto che il Cittadella è primo in classifica a pieni punti e il Benevento secondo.
    Guardiamo il Benevento ha segnato due gol al Verona ed è secondo in classifica. Noi per un misero pareggio ( grazie a un errore della difesa del Verona altrimenti era un’altra partita persa) pensiamo ai play off .
    Questo è stato trombato ovunque è andato,deve rivedere le sue teorie calcistiche altrimenti retrocediamo.
    La difesa fa acqua come l’anno scorso e a centrocampo non c’è più Pestrin e non si è provveduto a prendere un valido sostituto.

  2. Lotito il male del calcio. Ha rovinato prima la lazio e i laziali e poi ha pensato bene di venire a rovinare la salernitana e noi salernitani. Mentre noi mangiamo veleno lui si gonfia le tasche…

  3. ha fatto dichiarazioni che denotano confusione mentale. Cosa c’entra la cattiveria degli attaccanti se questi ultimi non ricevono una palla giocabile? Due mesi senza provare un solo schema d’attacco.

    A dir poco cervellotico il ricorso al paragone con lo scorso anno riguardo alla tenuta difensiva. Denota insicurezza e paura.

    Un allenatore pluriesonerato chiacchierone e con idee ultradifensiviste.

    Spero che Menichini non si accasi. Per me non dura

  4. ancora con Menichini,ma possibile mai che a cap i certi tifosi nun è bona,può darsi che sono i suoi fans,il problema è che non sono stati presi i giocatori adatti,ed è questa la colpa che oggi si deve dare al mister,secondo voi Menichini farà i miracoli,dobbiamo andare bene se lottiamo per la retrocessione, come si spiega che il Benevento ha preso un fior di centrocampista,Falco,,poi gli ha messo vicino Buzzegoli,noi oltre alla bravura del giocatore di colore, ci manca il ragionatore del centrocampo e secondo voi Menichini che tanto lo osannate,chi proporrà se manca………

  5. io, critiche al tecnico non ne faccio, anzi…! La critica la faccio ai tanti solòni che blaterano di calcio, in video come in audio come in social….il modulo conta relativamente, in particolare conta ancora di meno quando hai 1) difesori scarsi (portiere) o fuori giri, dovuti a periodi di lunga inattività e 2) centrocampo incompleto….! Spero di essere smentito da una caterva di risultati a favore, ma non credo.

  6. la psicologia del tifoso opinionista che non capisce un cazzo di pallone ma che sta pronto come un avvoltoio a criticare… A Salerno chiunque è passato è stato criticato…e poi è andato in serie A e anche in nazionale (vedi la banda Delio Rossi & C.)… ma che pubblico competente…ahahah… alla prima partita storta spuntano come funghi… AUCIELL’ ’E MALAUGURIO…Sciò sciò ciucciuè

  7. E’ riciminciato il film dello scorso campionato. Fino a quando avremo il Sig. Fabiani che non dico sia un incompetente ma fa la campagna acquisti guardando solo al portafoglio per gonfiare gli introiti di Lotito, questa è la fine che faremo! Aggiungiamo inoltre che i vari giornalistii o opinionisti delle tv nostrane non hanno mai INTERESSE a criticare veramente perchè anche loro fanno parte del sistema, tranne forse un paio, per non parlare poi di una certa parte della tifoseria ”televisiva” vedi cav ”schiattamuort”. E tutto torna.

    E poi diciamo tutti di rimandare le critiche a fine campionato, che puntualmente non si faranno mai!

  8. condivido in pieno, in particolare per quanto riguarda le tv private alle quali viene concesso di avere i calciatori come ospiti …

  9. Vorrei replicare a morale della favola, Menechini ha vinto qualche cosa, e bisognava confermarlo, poi vengono i calciatori. Sannino non va a lungo non abbiamo vinto una partita ufficiale tra coppa italia e campionato e domenica perdiamo in casa poi vedrai.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.