I fatti del giorno: mercoledì 14 settembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoAMBASCIATORE USA IN ITALIA SI SCHIERA PER SI’ A REFERENDUM
IRA SOSTENITORI NO E BERSANI. ORLANDO, CONSIGLIO PAESE AMICO

L’ambasciatore Usa in Italia John Phillips si schiera
apertamente per il sì al referendum, ipotizzando “conseguenze
negative sugli investimenti” americani in Italia in caso di
vittoria del No. A ruota la previsione di Fitch di “uno choc per
l’economia” con rischi sul rating italiano. Ira dei sostenitori
del No al referendum e di Pier Luigi Bersani contro chi disegna
il referendum come “il giudizio di Dio”. Il ministro Andrea
Orlando ridimensiona la portata delle parole dell’ambasciatore
Usa: “Si tratta solo di un consiglio di un paese amico”. Luigi
Di Maio paragona Renzi a Pinochet.
—.

MINISTRO PADOAN ANNUNCIA REVISIONE A RIBASSO STIME PIL
RENZI, NUMERI COMUNQUE POSITIVI, SEGNALI PER GRANDE SALTO

Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan annuncia
all’Euromoney Conference la “revisione al ribasso” delle stime
del pil. Per il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, “i
numeri sono comunque positivi”, confermano che “i segnali di
crescita ci sono, anche se inferiori alle previsioni, e sono
segnali per un grande salto”.
—.

MILITARI ITALIANI IN LIBIA PER COSTRUIRE OSPEDALE A MISURATA
300 UOMINI PRONTI A PARTIRE PER LA MISSIONE IPPOCRATE

Militari italiani in Libia per costruire un ospedale a Misurata,
non per fare la guerra. ”Non andremo certo lì a fare altre
cose, sarebbe un affronto al Parlamento”, dice il ministro
della Difesa Roberta Pinotti. Un contingente di 300 italiani e’
pronto a partire per la missione ‘Ippocrate’. Sullo sfondo le
tensioni che dilaniano il Paese nordafricano dopo il blitz del
generale Khalifa Haftar nell’area della Mezzaluna petrolifera.
—.

SERIE MA STABILI CONDIZIONI EX PRESIDENTE ISRAELIANO PERES
HA RIPRESO COSCIENZA, NON PREVISTO INTERVENTO A BREVE

Sono ”serie ma stabili” le condizioni di Shimon Peres, 93
anni, colpito da un ictus e ricoverato a Tel Aviv. L’ex
presidente israeliano ha ripreso coscienza, respira con un
respiratore e i medici non ritengono che un intervento
operatorio nelle prossime ore potrebbe giovare alle sue
condizioni.
—.

DIRETTORE CHARLIE EBDO, DENUNCIA AMATRICE NON CI FA PAURA
IN CITTADINA COLPITA DA SISMA SUONA CAMPANELLA SCUOLA

La denuncia del Comune di Amatrice “non ci fa paura”. Il
direttore del giornale satirico Charlie Ebdo definisce “un
manicomio” la rete, sommersa di insulti dopo la vignetta con i
terremotati italiani insanguinati ma paragonati a “penne al
pomodoro”, “gratinate” o “lasagne”. Intanto nella cittadina e’
suonata la campanella del primo anno scolastico del dopo sisma.
In 11 giorni tecnici, operai e volontari della protezione civile
di Trento hanno messo in piedi la nuova scuola Romolo Capranica.
—.

VIOLATO DATABASE WADA, ATLETI USA ACCUSATI DI DOPING A RIO
MORTE MOROSINI, TRE MEDICI CONDANNATI. CHAMPIONS, OK NAPOLI

Il gruppo di hacker informatici Fancy Bear’s, presumibilmente
russi, e’ riuscito a violare il database della Wada, l’agenzia
antidoping mondiale, e accusa gli atleti americani di aver fatto
uso di sostanze proibite ai Giochi di Rio anche se protetti da
certificati medici. Le rivelazioni coinvolgono, fra gli altri,
le sorelle Serena e Venus Williams nel tennis e la ginnasta
Simone Biles. Condannati per omicidio colposo i tre medici
imputati per la morte nel 2012 del calciatore del Livorno
Morosini. In Champions League vince 2-1 il Napoli a Kiev. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.