Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola mercoledì 14 Settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

logo la cittàSul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

 

 

Consegnò i figli ai pedofili: 18 anni. Furono violentati e filmati: il padre condannato con altri sette imputati

Di lato: Tensioni in Comune. Bavaglio alle commissioni. Ferrara prova amediare. Lo staff del Sindaco nel mirino.

Salernitana, si cambia. Ronaldo si candida. Sannino pensa ad un nuovo modulo.

La foto notizia: De Luca, niente peculato. Termovalorizzatore: la Cassazione conferma l’assoluzione. Verdetto positivo anche per gli altri due imputati.

Di spalla: Vasto cordoglio per la morte di Ermanno Rea. Aveva 89 anni

Agropoli con il cuore. Artisti cilentani insieme per Amatrice.

Taglio basso: Buongiorno Salerno. Lupin III “ruba” il giardino all’ex sindaco (di Massimiliano Lanzotto).

I box in alto: Caserta. Appalti, ventiin carcere fra politici e imprenditori

Sempre in alto: L’inchiesta. Telemarketing selvaggio. Multe a chi fail furbo.

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLISSul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

 

 

Stangata la banda degli orchi. Oltre un secolo di reclusione per 8 imputati: 18 anni al padre dei piccoli. Risarcimento milionario. Salerno. Violentavano tre bambini in quattro case della città e poi filmavano gli orrori.

Di lato: Cassazione. Termovalorizzatore. Ricorso respinto. De Luca assolto

Salerno. Vicenda SIM. Truffa al Tar. In 12 dal Gup

Salerno. Carabinieri. Neosi, lotta al malaffare

A centro pagina: Sos a Comune e Curia. Salerno. Fuochi e processione di San Matteo, le Paranze: “Basta polemiche”.

Salerno. L’appalto. Tre milioni per le Luci.

La foto notizia: Benedizione granata. Salernitana alla Messa dello sportivo.

Di spalla: Pontecagnano. Assise senza maggioranza. Nessuna surroga. Sica ora rischia

Battipaglia. Stop di Maccauro a Cecilia Francese. Area di crisi, no dal presidente di Confindustria.

San Severino. La vertenza. Caos Gesema. Stipendi solo dopo il Bilancio

Eboli. Gli interventi. Centro storico cambia volto. Al via il Piano

Baronissi. Paura nella notte. Auto a fuoco in via Ferreria. Ipotesi di dolo

Taglio basso: Cava-Maiori. C’è un asse per il tunnel. Il progetto. Fondi europei per la galleria.

I box in alto: Muore dopo 5 giorni di ricovero. Aveva perso conoscenza in casa della fidanzata: si sospetta un’overdose. Un 32enne trasportato in ospedale giovedì è deceduto ieri: salma sequestrata.

 

FOTO_SINGOLA_MATTINOSul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

 

 

De Luca, assoluzione finale. La Cassazione conferma la sentenza d’appello: «Niente abuso d’ufficio». Termovalorizzatore, ultimo atto del processo per l’incarico di project manager. Prosciolto anche Di Lorenzo.

I legali: «Dura battaglia in aula, trionfa la verità».

Di spalla: La scuola. «Lascio il Nord non sono utile a quei ragazzi»

La sicurezza. Carabinieri arriva Neosi: «Già al lavoro»

A centro pagina: Branco pedofili, un secolo di carcere. Filmavano le violenze di gruppo su tre fratellini, poi vendevano i video. L’orco era il padre dei bimbi: li costringeva a subire gli stupri condannato a diciotto anni.

La foto notizia: Salernitana, prove di difesa a 4

Di lato: Consiglieri, meno soldi tagli da 324mila euro. La scure sui costi della commissioni. Comune, gettoni dimezzati

Lo sviluppo. Aree di crisi, ecco il piano. Battipaglia resta fuori.

Il caso/1. Venti ultrà di Pagani nel mirino per gli scontri

Il caso/2. Agguati a Piedimonte Iannone sotto torchio.

I box in alto: Il film. SANTORO REGISTA MODELLO MARRAZZO

Il ricordo. ERMANNO REA LEZIONE A SALERNO

Il festival. I SUONI DEL MONDO SUL FIUME DELL’AMICIZIA.

 

le cronacheSul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

 

Sentenza esemplare. Con la complicità del padre hanno violentato e filmato 3 fratellini tra via Sabatini, Cappelle e Mariconda. Nonostante gli abusi contro i 3 piccoli non hanno fatto un giorno di carcere. Ora saranno arrestati?

Nocera. Iannone si arrende: “Ora temo per la mia vita”. E’ indagato per il triplice tentato omicidio di Terracciano e dei fratelli De Napoli: “Io non ho sparato a nessuno, adesso ho paura anche per i miei familiari”. Vittima anche di un agguato: contro di lui tre colpi di pistola.

A centro pagina: Forze dell’Ordine su treni e bus. Il prefetto Malfi firma l’accordo con la Regione.

Capaccio. Condannati l’ex sindaco Marino e la sua Giunta.

Il progetto. Galleria da Cava a Maiori. Servalli rispolvera l’idea di Messina

Termovalorizzatore: la Cassazione conferma l’assoluzione di De Luca. Rigettato il ricorso della Procura

Pontecagnano. Consiglio alle 7: Sica non c’è, l’opposizione sì. Sindaco senza numeri.

 

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

 

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.