Salerno, torna #FQTS2020: la formazione al Sud passa per il non profit

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
grand_hotel_salernoDal 20 al 24 settembre a Salerno è in programma la terza settimana intensiva del progetto di formazione per i responsabili delle associazioni del Meridione.

I 376 partecipanti si ritroveranno al Grand Hotel Salerno per fare il punto sull’attività formativa in corso e scoprire i temi che caratterizzeranno il nuovo ciclo di attività.

Un percorso didattico sempre incentrato e sull’identità e sviluppo del terzo settore, articolato in 4 ambiti (Territorio; Cittadinanza; Benessere; Futuro) e che consente ai partecipanti di entrare nel merito delle questioni che animano lo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese, con particolare attenzione al Sud.

Come nelle edizioni passate, importanti ospiti e docenti nazionali ed internazionali animeranno il nuovo ciclo formativo: Leonardo Becchetti(economista), Marianella Sclavi (sociologa), Paolo Cacciari (storico)Ermete Realacci (presidente della Commissione ambiente alla Camera),Arturo Celletti (Avvenire), Karel Williams, professore della Manchester University e tanti altri.

L’appuntamento di Salerno sarà l’occasione per presentare una importante novità formativa: durante l’apertura di martedì 20 verrà presentata laWikipedia del non profit: un portale che, a partire dal materiale didattico del progetto FQTS2020, sarà arricchito in modo aperto e condiviso dai partecipanti al percorso formativo e non solo, fino a creare un ‘enciclopedia’ con le parole del non profit.

Spazio all’attualità anche con un focus sulla Riforma Costituzionale: sabato 24 i partecipanti seguiranno una sessione di approfondimento sugli obiettivi e le conseguenze che la Riforma determinerà.

Le ragioni del “sì” e del “no” verranno analizzate senza scivolare in discussioni di carattere ideologico grazie alla presenza del costituzionalistaStefano Ceccanti e del giurista Ugo De Siervo, con Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore e moderati da Arturo Celletti Avvenire.

Sempre sabato 24 Carlo Borgomeo, presidente Fondazione CON il Sud, insieme a Franco Bianchini dell’Università di Hull e Vito Epifania, Associazione Matera 2019, racconteranno l’esperienza che ha portato Matera ad essere scelta come Capitale Europea della Cultura per il 2019.

Il programma

Il rapporto fra finanza e bene comune aprirà la prima giornata formativa dimartedì 20, con Andrea Baranes (Fondazione culturale etica).

Nel pomeriggio Gaia Peruzzi e Mirella Nocenzi, dell’Università Sapienza di Roma, daranno spazio al tema della famiglia, con un approfondimento sul tema della violenza domestica.

 Mercoledì 21 i corsisti prenderanno confidenza con i metodi e le esperienze legate al tema della progettualità e della valutazione partecipata grazie ai docenti Emilio Vergani, Paola Tola e con la collaborazione diLuciano Squillaci di CSVnet.

Lo storico Paolo Cacciari parlerà di processi di partecipazione, mentre nel pomeriggio, dopo la relazione del prof. Karel Williams della Manchester University, Giovanni Serra – Coordinamento del Laboratorio di Idee di FQTS2020 e il prof. Andrea Volterrani, coordinatore didattico, approfondiranno gli strumenti di ricerca azione del progetto FQTS2020.

 Giovedì 23 i partecipanti avranno modo di sperimentarsi sul campo con i classici strumenti di rendicontazione utilizzati dalle associazioni; nello specifico saranno guidati dai docenti Paola Tola e Emilio Vergani con la supervisione di Mauro Giannelli – coordinatore nazionale Formazione FQTS – nella realizzazione del primo bilancio di missione del progetto di formazione FQTS.

Questo avrà un duplice scopo: da una parte, far fare ai partecipanti un’esperienza concreta di preparazione,  strutturazione e realizzazione di un bilancio di missione, dall’altra, di costruire quel bilancio di missione vero che attiene proprio al percorso di formazione di FQTS. Un’attività che comprende sia la parte della didattica che quella della rendicontazione.

I temi dell’ambiente, della sostenibilità e del benessere caratterizzeranno la mattina di venerdì 23: Ermete Realacci, Presidente Commissione Ambiente della Camera dei Deputati parlerà del rapporto fra imprese e terzo settore; a seguire la ricercatrice dell’Istat, Fabiola Riccardiniaffronterà il binomio “donne – mercato del lavoro”.  Nel pomeriggio il prof. Franco Bianchini dell’Università di Hull parlerà di “Cultural Planning. Metodi, esperienze e azioni”, contemporaneamente, per il modulo ‘Cittadinanza’ Marianella Sclavi focalizzerà l’attenzione sui metodi di progettazione partecipata. A seguire Leonardo Becchetti tornerà con un approfondimento dedicato a “La miniera di relazioni: fiducia, scambio di doni e capitale sociale”.

La giornata conclusiva di sabato 24 sarà aperta da Franco Bianchinidell’Università di Hull e Simone Bozzato dell’Università di Roma Tor Vergata, che analizzeranno i metodi e le esperienze di ‘cultural planning’; a seguire la lezione di Marco Meneguzzo dell’Università di Tor Vergata su Crow Funding e Fund Raising mentre  Fabio Corbiserio e Pietro Maturi, dell’Università Federico II di Napoli approfondiranno il tema dell’identità di genere.

 

Carlo Borgomeo, presidente Fondazione CON il Sud, insieme a Franco Bianchini dell’Università di Hull e Vito Epifania, Associazione Matera 2019, racconteranno l’esperienza che ha portato Matera ad essere scelta come Capitale Europea della Cultura per il 2019.

 

Nel pomeriggio, in chiusura del percorso formativo, un incontro sul Referendum Costituzionale con un importante momento di riflessione sui tempi e sul merito della Riforma grazie alla presenza del costituzionalistaStefano Ceccanti e del giurista Ugo De Siervo, e con Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore.

 

I partecipanti avranno a disposizione una ricca documentazione sulle ragioni del ‘sì’ e del ‘no’, ma anche sui cambiamenti che la riforma produrrà, che li metterà in condizione di poter affrontare al meglio un tema di questo spessore.

 

Il 21, 22 e 23 settembre, alle ore 18:30, si svolgeranno inoltre tre presentazioni di libri per il Terzo Settore. Economia, formazione e progettazione: tre grandi temi per attuare cambiamento nelle comunità e sviluppare professionalità. Il 21 sarà presentato “Economia” di Leonardo Becchetti. Il 22 “La formazione nel volontariato fra realtà e possibilità” a cura di Angela Spinelli ed il 23 “Progettare. Dialoghi intorno a una pratica generativa” di Emilio Vergani.

 

FQTS2020 è promosso dal Forum Nazionale del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum, ConVol – Conferenza Permanente delle Associazioni, Federazioni e Reti di Volontariato, CSVnet – Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato e sostenuto dallaFondazione CON IL SUD.

 

Sarà possibile seguire le giornate di #FQTS2020 sui social: Facebook –FQTS | Twitter – @progetto_fqts e rivedere le dirette e i video sul canale Youtube – Progetto Fqts

 

Sabato 24 diretta streaming della chiusura dei lavori a cura del Giornale Radio Sociale.

 

Il programma completo è disponibile sul sito: www.fqts.org

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.