Anno scolastico al via: gli auguri agli studenti del Sindaco di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
scuola_primo_giorno_lavagnaE’ partito oggi ufficialmente, giovedì 15 settembre, l’anno scolastico in tutte le scuole della Campania. In alcuni istituti la campanella è suonata in anticipo, già lunedì, ma dalle 8 di oggi si ricomincia a pieno ritmo. A Salerno il Sindaco Vincenzo Napoli insieme con l’Assessore alla Scuola Eva Avossa ha presenziato all’inaugurazione dell’Anno Scolastico presso l’Istituto Comprensivo di Ogliara Plesso Casa Polla Giovi. 

“In occasione del primo giorno di scuola – ha detto il Sindaco Vincenzo Napoli – desidero rivolgere a nome mio e di tutta la Civica Amministrazione un caloroso augurio di proficuo anno scolastico agli studenti, agli insegnanti, alle famiglie ed al personale tecnico e dirigenziale. Vi attende un anno di grande impegno da vivere in una comunità scolastica intenta alla maturazione culturale e sociale. La scuola costruisce il futuro delle nuove generazioni educando alla convivenza civile e democratica attraverso la condivisione della fatica didattica e dell’apprendimento. E’ una funzione primaria che l’impegno dell’Amministrazione Comunale intende valorizzare investendo energie e risorse per gli elementi strutturali e le funzioni didattiche in una costante attenzione al fecondo rapporto scuola-territorio. In bocca al lupo a tutti e Ad Maiora”.




In Campania «si tratta di un anno scolastico particolarmente importante, perché 500 istituti
saranno impegnati nel programma “Scuola Viva”, promosso dall’assessorato regionale all’Istruzione per un importo di 55mila euro di fondi europei per ogni istituto. L’iniziativa consentirà di ampliare notevolmente l’offerta scolastica regionale con aperture pomeridiane programmate che saranno destinate ad attività didattiche, culturali e sociali a vantaggio dell’intera comunità. La sperimentazione ha un valore particolare nelle aree più sensibili della Regione ed intende essere innanzitutto una misura di contrasto all’abbandono scolastico e al dilagare della criminalità giovanile.

L’assessore regionale all’istruzione, Lucia Fortini, sta già facendo un giro in molte scuole campane e venerdì 23 sarà presso l’Istituto comprensivo “Alfano – Quasimodo” di Salerno. «La scuola – anticipa Fortini – è il luogo primario di costruzione e diffusione della conoscenza di una comunità. È strumento di libertà e di crescita personale e collettiva. E dunque è un fondamentale presidio di cultura, di coscienza civile e di legalità. L’impegno della Regione Campania, in sinergia con le altre istituzioni nazionali e locali, è diretto alla corretta allocazione delle risorse, ai percorsi d’inclusione dei più deboli, al sostegno dei progetti di integrazione degli studenti stranieri, alla sperimentazione di percorsi di innovazione, e naturalmente al contrasto della dispersione scolastica».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.