Referendum, il Ministro Boschi a Salerno a sostegno del Si

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
piero-de-luca-boschiMaria Elena Boschi è a Salerno presso il Grand Hotel Salerno per partecipare assieme a  Piero De Luca ad una manifestazione a sostegno del referendum costituzionale. La data del referendum verrà ufficializzata nel corso del prossimo Consiglio dei Ministri. LIRATV ha trasmesso l’incontro con il Ministro in diretta video sui suoi canali social

PIERO DE LUCA-  “C’è grande voglia di partecipazione, migliaia di persone hanno già messo la loro faccia”. Lo ha detto Piero De Luca, coordinatore regionale dei Comitati per il Sì, parlando a Salerno a una manifestazione alla quale ha preso parte anche il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi. Piero De Luca ha poi ricordato che sono già venti i comitati costituiti, “in appena due settimane nella provincia di Salerno”. “E, con grande entusiasmo, – ha aggiunto – lo si sta facendo in tutta la regione”. Piero De Luca ha poi stigmatizzato quanto è stato fatto negli ultimi anni nel capoluogo salernitano e come sia necessario, con una riforma, rendere più spedita l’azione amministrativa.

MARIA ELENA BOSCHI- La prima cosa da “fare è ristabilire la verità sul referendum rispetto alle tante bugie che si sentono in giro”. Lo ha detto il ministro Maria Elena Boschi intervenendo questa sera a Salerno a un’iniziativa per Il sì al referendum costituzionale”. La scelta, ha aggiunto il ministro, “non è tra questa riforma e una riforma ideale ma tra chi vuole cambiare e chi no. E chi non vuole cambiare è chi oggi sta bene”.

“Chi sostiene il fronte del “No” difende quel titolo V della Costituzione non scritto dai padri costituenti, ma scritto da quelli che sono andati dietro la Lega” ha aggiunto Il Ministro. “Uno dei principali obiettivi – ha proseguito la Boschi – è quello di eliminare la burocrazia”.

“Non facciamoci rubare il futuro. Chi dice no è chi in questi ultimi trent’anni non ha cambiato nulla”, ha proseguito ancora il ministro dinanzi a tantissimi sostenitori per il sì. In sala anche il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, e numerosi parlamentari Pd della Campania.

 

INTERVENTO SINDACO ENZO NAPOLI

 

INTERVENTO PIERO DE LUCA

 

 

VIDEO INTEGRALE LIRATV

 

FOTO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. A quando un semplice trafiletto per il “No”???
    E non censurate quando vi chiamano, GIUSTAMENTE, per nome

  2. Proprio perché il SI è appoggiato da lei, Renzi ,De Luca e Company, il mio è un grande “NO”.
    Poi vi dico che io c’ero e fidatevi c’era più gente alle giostre di San Matteo.

  3. Gianni Formisano oramai leggerti è diventato un dramma, sia per gli occhi che per la mia cultura.

  4. Quanti quattrini buttati nel cesso con queste ciancerie tenute presso hotels o teatri affittati dal PD, perché non fate come il M5S che parlano nella pubblica piazza?

  5. XBoh del 18 Settembre 3.12
    Non possono andare in piazza questi nemici del popolo e abusivi, ci sarebbe bisogno dell’esercito schierato per proteggerli dalla folla.
    Pensa un pò ai truffati di Banca Etruria in cui il padre del ministro era vicepresidente e contattava il massone Carboni per chiedere pareri su chi piazzare nella banca con la figlia ministro, pensa ai lavoratori che sono stati licenziati per il job act, a coloro che sono disoccupati, ai pensionati che non si curano perchè o mangiano oppure fanno gli esami diagnostici. Cosa farebbero secondo te? Li applaudirebbero? Non penso, questi fanno i comizi in zona, pompati da questo sito e dalla televisione di riferimento che si dimostra ancora una volta di più come sia la voce del padrone, senza avere argomenti e per pochi intimi ed alla fine sono più poliziotti che la gente che ascolta. Questi vivono in un mondo tutto loro fatto di privilegi. Vedete il governatore, appoggiava Bersani contro Renzi alle primarie per poi cambiare rotta non appena il bugiardo seriale ha preso il potere con un colpo di mano del traditore del popolo italiano.
    Perchè ha cambiato parere il governatore? Perchè come tutti i politici di professione pensa non al popolo ma ai propri interessiche che in questo caso significano sistemare i figli a spese dei contribuenti per una vita intera come ha fatto lui, e l’immunità parlamentare per lui, e probabilmente per il figlio maggiore, se qualche processo andasse male.
    Il popolo italiano scelse, attraverso un referendum, di abolire il finanziamento ai partiti ma loro se ne fregano e quindi possono organizzare, a nostre spese, questi incontri per pochi intimi dato che dispongono dei rimborsi elettorali che il M5S non prende e destina ai legittimi proprietari e cioè il popolo italiano. In definitiva i partiti si fanno beffa della volontà del popolo che sempre più numeroso sta comprendendo la realtà e li schifa.
    Per quanto riguarda i contenuti, mi rifaccio a quanto sostenuto dal giudice Imposimato che è degno di stima e rispetto e sicuramente non ha interessi di parte come questi 4 abusivi non eletti,nell’appoggiare le schiforme che hanno il solo scopo di togliere diritti al popolo e darlo a gente come il padre del ministro Maria Etruria Boschi. Tra Imposimato e la Boschi Renzi io scelgo il primo e VOTO NOOOO

  6. Buongiorno
    Poco fa a Canale 5 perfino la tanto criticata barbara d’urto ha preso le distanze da Lira Tv, da De Luca per le parola usate contro i M5stella ” vi possino ammazzare a tutti”!
    Alcuni invitati al programma tv sono persino insorti contro chi ha votato De Luca e per il fatto che tratta in quel modo gli avversari politici e perfino i suoi cittadini….che dire? Siamo ridicolizzati da tutta l’Italia per aver avuto De Luca a SAlerno supervotandolo….e ancora non sanno che l’assessore al bilancio e’ il figlio!

  7. se solo il “buon” De Luca avesse tempo di leggere le modifiche che quei soggetti ” tra cui l’invitata ne è artefice si renderebbe conto della brutalità e dell’inizio della dittatura 8semmai riuscisse ad interpretare i vari commi , art. ecc.. a cui fa riferimento). Se i giudici ed i professori di Diritto Costituzionale sono per il NO caro De Luca un motivo ci deve pur essere. Le cose vanno fatto con coscienza e per il bene della NAZIONE ma pochiriescono a capirlo in un’Italai fatta di corruzione e di corrotti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.