Diventa madre a 62 anni: ginecologo,oltre 60 caso limite, ma tutto ok

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
madre-allatta-neonatoMadre a 62 anni, dopo quattro gravidanze interrotte, e dopo una cura ormonale: una donna originaria di Napoli, residente a Castel Volturno (Caserta), ha dato alla luce ieri un bimbo dopo quasi nove mesi di gravidanza, nella clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno.

Il piccolo si chiama Elias, pesa tre chilogrammi e mezzo, ed è lungo cinquanta centimetri. Ad occuparsi della gravidanza e del parto è stata l’equipe del dottore Stefano Palmieri. “É stata una gravidanza tranquilla – fanno sapere fonti della clinica – tanto che fino al settimo mese la signora ha svolto regolarmente attività fisica”. La signora, “felicissima e in ottima salute”, si chiama Maria ed è sposata con Vincenzo, suo coetaneo.

“É andato tutto bene, malgrado in letteratura non esistano casi di gravidanza oltre i 60 anni: siamo riusciti a gestire un parto più unico che raro. Sia la mamma che il piccolo stanno bene e l’equipe è raggiante”.

Non nasconde la sua soddisfazione il dottore Stefano Palmieri, che dirige il reparto di Ginecologia e ostetricia della clinica Pineta Grande di Castel Volturno (Caserta) dove ieri, Maria Rosaria, una donna napoletana di 62 anni (e non 61 come riportato in precedenza), ha partorito Elias, un bambino del peso di 3,5 chilogrammi che gode di ottima salute. Il tutto senza ricorrere alla fecondazione assistita ma semplicemente, viene riferito, grazie a una semplice cura ormonale.

Taglio cesareo, senza alcuna complicanza malgrado un rischio emorragia (e alcune patologie tipiche dell’età) e il bambino ha visto la luce. Poi subito in terapia intensiva, dove la mamma, stamattina, è andata a coccolarlo. Felicissima la madre, al settimo cielo il papà, Vincenzo, e contentissimi anche i parenti, che li hanno sostenuti in una scelta limite: quella di diventare genitori malgrado i 60 anni.

Un desiderio fortissimo che neppure quattro gravidanze interrotte sono riuscite a soffocare. “Gli esami che abbiamo eseguito stamattina – fa sapere il dottore Palmieri – hanno restituito ottimi risultati, sia per la mamma che per il piccolo, che pesa poco più del previsto”.

L’equipe di Palmieri ha preso in cura Maria circa una decina di giorni fa, dopo qualche difficoltà di gestazione che si è presentata alla 34esima settimana. “Abbiamo fatto in modo di arrivare all’inizio del nono mese – spiega Palmieri – e poi si è deciso di procedere con il cesareo”. “Non so se la madre riuscirà ad allattare il piccolo – dice ancora Palmieri rispondendo a una domanda – qualora ce ne fossero le condizioni certamente si. Comunque ne discuteremo con il neonatologo.

Vediamo, intanto, se arriva la montata lattea nelle prossime ore”. Poi, dal dottore Palmieri, un monito: “Con l’equipe che dirigo ci teniamo a sottolineare che questi sono casi rari, che comportano enormi rischi. Tutto è andato bene – continua – ma non è detto che gravidanze analoghe possano avere lo stesso esito”.

Ciononostante, l’anno scorso, nella clinica Pineta Grande di Castel Volturno, hanno partorito, con successo, una donna di 54 anni e una di 57 anni. “Sono casi limite – ribadisce il ginecologo – che contemplano enormi rischi sia per la mamma che per il figlio”.

Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.