Salerno: apparecchiature da 007 per superare gli esami alla motorizzazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
esame-motorizzazione-truffa-2Da tempo è noto che persone senza scrupoli si prestano, dietro lauti compensi, a mettere a disposizione di candidati che intendono conseguire la patente di guida sofisticate ed ingegnose apparecchiature elettroniche, tramite le quali ricevere dall’esterno i suggerimenti necessari al superamento degli esami di teoria. Tale fenomeno è ancor più pericoloso quando si tratti del conseguimento o della revisione delle Carte di Qualificazione del Conducente (le cosiddette C.Q.C.), documento indispensabile per certificare l’idoneità professionale degli autisti dei mezzi pesanti che circolano sulle nostre strade.

esame-motorizzazione-truffa-1E’ evidente che in tal modo si rischia di mettere alla guida di autocarri da 40 tonnellate, o comunque di auto-motoveicoli, persone che in realtà non hanno le indispensabili conoscenze delle regole del Codice della Strada per una guida sicura e responsabile.

La consapevolezza e la pericolosità di tale fenomeno ha da tempo portato la Sezione Polizia Stradale di Salerno, diretta dal Primo Dirigente Dr.ssa Grazia Papa, a predisporre specifici servizi di osservazione, in sinergia con la Direzione dell’Ufficio Provinciale della M.C.T.C. di Salerno, durante le sedute d’esame.

Nel pomeriggio odierno, durante uno di questi servizi, personale di questa Squadra di Polizia Giudiziaria in abiti civili ha notato un candidato agli esami per la revisione della C.Q.C. tenere un atteggiamento sospetto durante lo svolgimento della prova, ed al termine della stessa hanno proceduto al suo controllo. Si è così scoperto che l’uomo, B.V., un autista di Agropoli di 60 anni, indossava una polo alla quale era stato fissato un telefonino.

In particolare la telecamera del telefonino era applicata stabilmente ad un bottone, in modo che attraverso i piccolissimi fori esistenti sullo stesso, fosse possibile per un complice presente all’esterno dell’aula leggere le domande d’esame, e suggerire le risposte tramite la vibrazione del telefonino: una vibrazione per il vero, due vibrazioni per il falso.

Insomma un ingegnoso ed efficace sistema, che si potrebbe definire come una “maglietta da 007”, per superare indebitamente l’esame e riottenere il permesso per guidare mezzi pesanti. Il sistema, per altro, aveva perfettamente superato, ed il candidato aveva infatti superato l’esame.

Questa volta però al candidato “007” è andata male. Gli agenti hanno sequestrato la maglietta con annessa apparecchiatura, e lo hanno deferito alla Procura della Repubblica di Salerno per truffa ai danni dello Stato.

 

Si allegano tre foto dell’apparecchiatura sequestrata.

 

Salerno, 20/09/2016                                                     

  1.   IL DIRIGENTE

                                                              Primo Dirigente Dr.ssa Grazia PAPA

                                                                  Il Comandante la Squadra di P.G.

                                                    Ispettore Superiore S.U.P.S. Angelo CASTELLANO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.