S’incendia bombola del gas del venditore di spighe, paura a Lungomare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
lungomare-salerno-seraPaura sul Lungomare Trieste a Salerno poco prima delle  20.  Una bombola del gas utilizzata da un venditore ambulante per cuocere le spighe di grano ha preso fuoco. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco che con un estintore hanno evitato che le fiamme avvolgessero la bombola facendola esplodere. Tutto è accaduto in pochi minuti mentre il Lungomare era affollato di persone nel giorno della vigilia del Santo Patrono. Una tragedia sfiorata che ripropone il problema dei venditori abusivi che oltre a danneggiare gli ambulanti regolari mettono a repentaglio la loro e l’altrui incolumità.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Ci rendiamo conto che viviamo in una citta’di merda??? Dove si pensa solo alla Salernitana del cazzo mentre scoppia a momenti…… bombola del gas in pieno centro

  2. Citta’da quarto mondo…andatevi a guardare l’obsoleto solarium … Bivacco di extracomunitari e immondizia storica…

  3. Mentre si cacciano via i senegalesi e i venditori ambulanti nostrani pagano fior di quattrini il permesso di vendita, l’omino delle pannocchie che e’ un dipendente della societa’ partecipata Salerno Pulita, quatto quatto pianta la sua bella caldaia collegata alla bombola di gas. Assieme a lui, anzi dirimpetto, installa il suo bel marchingegno per lo zucchero filato il collega di lavoro, Entrambi godono del lasciapassare dei fratelli “Vanzina” ; e’ noto che chi entra nelle grazie dei due bischelli gode di ogni privilegio e lasciapassare. Questa e’ la repubblica delle banane altro che citta’ europea.

  4. E se ci scappava qualche morto! Incredibile, in nessuna parte del mondo succedono cose del genere. Sono anni che questo signore fa questo tra la completa indifferenza dei Vigili in…urbani e il loro Comandante. Qualche magistrato che dorme potrebbe svegliarsi?

  5. i “vigili” (che non sono) sul lungomare si fanno la “passegiatina” in macchina fumando e chiacchierando delle ferie dei scatti di stipendio di pensione di diritti del lavoro con i quali i sindacati infarciscono le loro “menti”. Per quanto riguarda ambulanti abusivi, merce contraffatta, grossi cani senza guinzaglio, vagabondi che dormono sulle panchine ecc….non sono fatti loro!(?)

  6. Abbiamo una “Pullangherie” che spesso apre i battenti anche a piazza Largo Prato a Pastena, con tanto di bombolone acceso a rischio esplosione. Ovviamente, controlli zero sulla sicurezza, per non parlare dell’igiene. Ma così deve andare, questi sono tutti quelli che indossavano la maglietta “Vicienzo m’è pate ‘a mmè”, nessuno li tocca.

  7. Cacciamo via dalla nostra città questi personaggi che ruotano attorno al Comune ! A leggere i vostri commenti su chi siano questi parassiti, sembra di stare nei “promessi sposi ” ma siamo nel 2016 e basta essere ostaggi di sta gentaglia!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.