A Cesena luci ed ombre per i ‘debuttanti’ granata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
cesena_salernitana_6_joao_silvaIl turn over di Sannino regala la gioia dell’esordio dal primo minuto con la maglia granata a tre elementi della rosa: a Cesena Joao Silva, Riccardo Improta e Ronaldo Pompeu da Silva hanno avuto l’opportunità di scendere in campo tra titolari, per la prima volta da quando è iniziato il campionato di serie B. Un debutto tra luci ed ombre per loro. A non brillare particolarmente è stato indubbiamente l’attaccante portoghese.




All’ex dell’Avellino di certo non è mancato l’impegno. Ha speso molto Joao Silva, si è sacrificato in fase di copertura, si è trovato a giocare quasi sempre dietro la linea della palla, ma a venire meno è stata la fase offensiva. Lì davanti nella metà campo avversaria si è visto poco e quando si è fatto vedere la sua presenza è stata poco incisiva. Sul piatto della bilancia va chiaramente inserita anche la responsabilità che gravava sulle sue spalle e che di fatto non può non aver influito sulla sua prestazione. Da difensore aggiunto Joao Silva ha guadagnato la sufficienza, da attaccante è stato rimandato. Poche ombre invece sulla prestazione di Riccardo Improta che, innanzitutto, si è mostrato in netta crescita sotto il profilo della condizione fisica e poi si è confermato un giocatore eclettico. Da ex di turno Improta era tra gli osservati speciali al Manuzzi, oltre che tra i debuttanti granata. Le sue caratteristiche hanno consentito i cambi tattici in corso d’opera operati Sannino.

cesena_salernitana_22_improta Improta si è messo a disposizione della squadra, ha iniziato da esterno di centrocampo della linea a cinque, poi ha finito col giocare anche da seconda punta, in alcuni frangenti del match. Sannino ha calato il suo jolly e Improta ora proverà a ritagliarsi ancora uno spazio nelle prossime giornate. Debutto dal primo minuto in questa stagione di B anche per Ronaldo Pompeu Da Silva. Il brasiliano che ha già giocato con la maglia granata nel girone di ritorno dello scorso campionato, si è rivisto all’opera per la prima volta nell’attuale torneo, giocando nel suo ruolo naturale davanti alla difesa. Le sue aperture non sempre hanno entusiasmato, ma Ronaldo può dare comunque un importante contributo alla Salernitana di Sannino, soprattutto se affiancato da un mastino come Odjer. Per ora il tecnico preferisce alternarli al centro della mediana, chissà che in futuro non possano coesistere, per unire qualità e quantità al centrocampo granata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.