Eboli: Legambiente e Comune partner nella riqualificazione di centro e periferie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
eboli_legambienteDa venerdì 23 settembre e fino a domenica, Legambiente si rimette in moto per una sere di interventi di recupero del decoro cittadino e della pulizia delle aree. Ma la vera novità dell’edizione 2016 di Puliamo il Mondo è la piena e totale sintonia tra l’organismo degli ambientalisti ed il Comune di Eboli, poiché insieme hanno programmato gli interventi dei prossimi tre giorni, coinvolgendo non solo i volontari, ma anche cittadini, comitati di quartiere e scuole della città. Si parte domani con il centro della città, per poi proseguire nelle due giornate successive nelle aree Boscariello e Prato.

«L’idea di quest’anno è di intervenire soprattutto nelle periferie – ha spiegato la responsabile di Legambiente, Maria Teresa Imparato -, ma vogliamo partire dal centro della città per lanciare un messaggio chiaro: riqualificare le periferie non può prescindere dall’assicurare il decoro anche nel centro urbano». Il primo intervento, domani, sarà la ritinteggiatura dei muri esterni della scuola Vincenzo Giudice, imbrattate di scritte e immagini non considerate arte, ma solo vandalismo.




«Abbiamo fatto questa scelta proprio per non confondere questa forma d’arte con l’imbrattamento dei muri – ha detto l’assessore comunale all’ambiente, Ennio Ginetti, che ha pilotato il Comune in questa partnership con Legambiente -. Sappiamo che in queste occasioni c’è in gioco molto, abbiamo ancora negli occhi la meraviglia dei bambini che coinvolgemmo lo scorso anno, entusiasti di partecipare ad un’azione di riqualificazione e pulizia di luoghi che, da allora, sono stati sempre rispettati da tutti».

L’iniziativa di ritinteggiatura in centro, a cui parteciperanno anche gli studenti del Liceo Artistico di Eboli, sarà realizzata grazie alle attrezzature ed alle vernici messe a disposizione da una ditta privata, il cui titolare è il marito di una delle consigliere comunali. Le classi quinte elementari, invece, saranno impegnate nel tinteggiare le inferriate basse, un modo per sensibilizzare al rispetto anche i più piccoli.

«Le iniziative di Legambiente sono sempre uno stimolo per la città – ha commentato il sindaco, Massimo Cariello -. Uno stimolo che non ci ha trovati impreparati, perché la macchina comunale, a cominciare dall’ufficio ambiente, è stata attiva immediatamente. Ma voglio sottolineare la partecipazione impegnata dei cittadini, della Sarim, di imprenditori privati e dei comitati di quartiere, che sono un grande partner per la politica nei quartieri e con soddisfazione impegnano alla guida sempre più il mondo femminile. Una sensibilità diffusa che si è registrata già in piazza della Repubblica, dove dopo l’intervento sul recupero delle panchine di Legambiente il Comune è intervenuto per le zone a verde. In queste ore si parla molto di decoro urbano, ricordo che la stessa pulizia dell’Ermice era stata un’idea partorita quando io stesso ero assessore all’ambiente, anni fa, in collaborazione con Legambiente».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.