Salernitana: Sannino intenzionato a confermare la difesa a 3

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Allenamento_Salernitana_pre_partita_3_SanninoEvitare di perdere la solidità difensiva faticosamente trovata e rendere più ficcante la manovra offensiva per creare qualche palla gol in più, visto che si gioca in casa e ci sono 3 punti pesanti, possibilmente da conquistare. Mister Sannino pensa, studia, osserva e sperimenta. Contro il Trapani, a sua volta alla ricerca del primo successo stagionale, la Salernitana cercherà di dare continuità al pareggio di Cesena, ma anche di fornire all’allenatore le risposte che aspetta, sul piano del gioco, della personalità, della voglia di imporsi sull’avversario. Granata campani ed amaranto siciliani potrebbero sfidarsi con un atteggiamento tattico speculare (tra l’altro sia Sannino che Cosmi devono trovare la collocazione più opportuna nello scacchiere ai fantasisti, Rosina e Coronado).




Difesa a tre, centrocampo in grado di abbinare corsa e muscoli col talento di un trequartista, due punte in grado di farsi valere sia in velocità che nel gioco aereo. Nella terza partita nell’arco di 8 giorni, il tecnico di Ottaviano potrebbe far ulteriormente ruotare gli uomini a sua disposizione. Hanno giocato 180 minuti pieni (contro Vicenza e Cesena) Rosina, Bernardini e Vitale (oltre a Terracciano), ma tutti e tre dovrebbero essere ancora titolari (per le loro caratteristiche e la loro esperienza, sono difficilmente sostituibili). Con Perico a rischio (è ancora alle prese con uno stato di affaticamento) in difesa si potrebbe rivedere Mantovani, mentre Tuia insidia Schiavi (il suo colpo proibito a Garritano non è stato punito dal giudice sportivo, in quanto giudicato involontario dall’arbitro).

Sull’out di destra, laddove a Cesena inizialmente era stato utilizzato Improta, si potrebbe rivedere Laverone. In mezzo al campo, rientrerà nell’undici titolare Odjer, che potrebbe essere affiancato da Ronaldo (con Della Rocca e Busellato inizialmente in panchina) e che quindi potrebbe finalmente avere principalmente il compito di rubare palloni e gettarsi negli spazi, quello che gli riesce meglio. Rosina potrebbe partire da interno di centrocampo, ma libero di avanzare a piacimento il proprio raggio d’azione. In avanti torneranno ad agire Coda e Donnarumma (ma occhio anche a Caccavallo), i quali aspettano maggiori rifornimenti e qualche cross in più dalle fasce, per poter tornare ad essere incisivi in zona gol.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Quanta confusione, che tristezza, ma è cosi difficile fare un cavolo di 4-3-1-2 che è la cosa piu semplice e adatta ai giocatori che ci sono ? Dobbiamo assistere ad un altra partita senza un tiro in porta ? Dobbiamo leggere ancora la pagella del portiere avversario s.v. ?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.