All’Università di Salerno convegno ‘Obiettivo Legalità’ con il Procuratore Roberti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
franco_robertiSi è tenuto al campus di Fisciano, il Convegno di studi dal titolo “Obiettivo Legalità”, promosso dalla Fondazione Carisal, con il patrocino della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Università degli Studi di Salerno. Il contrasto alle mafie, le misure di prevenzione, l’amministrazione giudiziaria e la destinazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata sono stati i temi discussi dagli autorevoli relatori intervenuti presso l’Aula Magna del Campus di Fisciano.  In apertura hanno preso parte ai lavori, in seguito ai saluti istituzionali del Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti, il Prefetto dell’Ufficio Territoriale del Governo di Salerno Salvatore Malfi, il Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche Sergio Perongini e il consigliere-segretario dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di  Salerno Antonio Annunziata.




Ospite autorevole dell’incontro il Procuratore Franco Roberti (Direzione Nazionale Antimafia). A seguire sono intervenuti:  Giuseppe Linares (Direzione Investigativa Antimafia), ilPrefetto Umberto Postiglione (Agenzia Nazionale per i Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata), il Procuratore Leonida Primicerio (Procura Generale di Salerno), Marco Imperiale (Direttore Generale Fondazione Con il Sud) e Matteo Casale, Capo di Gabinetto dell’Università degli Studi di Salerno, già Presidente della Corte d’Appello di Salerno.

“Per arrivare all’obiettivo legalità bisogna seguire una serie di percorsi virtuosi – ha dichiarato il Procuratore Roberti.  Esistono numerose realtà di contrasto alle organizzazioni mafiose che, affiancandoci,  rafforzano il ruolo svolto da noi istituzioni”. “Scuola e Università devono essere in prima linea nell’azione di contrasto all’illegalità – ha dichiarato il rettore Tommasetti. La presenza dei prestigiosi relatori intervenuti oggi è la conferma che la sinergia tra istituzioni rappresenta la strada giusta da seguire”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.