Calendario in salita per i granata: si chiude un ciclo terribile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Verona_5_SERIE_BLa partita con il Trapani chiude – Vicenza a parte – l’avvio di stagione in salita per via di un calendario che ha messo contro ai granata tutte squadre che hanno avuto un ruolo da protagoniste nella passata stagione. Spezia, Novara, Cesena e Trapani con la squadra di Cosimi arrivata in finale per poi lasciare il pass per la massima serie al Pescara. Nella partenza ad handicap va incluso anche il Verona altra big del torneo neo retrocessa dalla Serie A. Cinque partite finora con 6 gol subiti e quattro realizzati ed appena tre punti in classifica che hanno fatto scattare più di un campanello d’allarme in casa granata.




Il problema non è nella posizione di classifica ma nella mancanza di un gioco e di una identità tattica che stenta ad arrivare. E se a questo si aggiunge anche un eccessivo quanto ingiustificato nervosismo c’è solo da sperare che Sannino riesca a trasformare questa tensione in rabbia e furore agonistico per vincere la prima partita della stagione. La vittoria è l’unico modo per tenere in piedi tutte le componenti ecco perchè è importante, importantissimo vincere. Sannino è chiamato a lavorare su due fronti: quello tattico e quello caratteriale.

Scegliere un modulo e portarlo avanti fino in fondo senza cambiare continuamente disorientando tutti. Il mister dovrà lavorare per smussare qualche spigolatura caratteriale che non sempre agevola il percorso di un gruppo ancora fragile e non ancora squadra. Se il gruppo continuerà a seguirlo la Salernitana a cominciare da domani potrà aprire, con una vittoria, un interessante mini ciclo. In caso contrario c’è il rischio di avvitarsi su polemiche e critiche che non giovano a nessuno e far ripiombare la squadra nel tunnel della paura e delle preoccupazioni come la scorsa stagione. La Salernitana deve tornare a galla non ha bisogno di primattori a caccia di vetrine ma di tutti gli effettivi per onorare la maglia e rispettare la tifoseria.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.