La Salernitana ritrova gol e applausi: battuto il Trapani all’Arechi 2-0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
salernitana-trapani-2016-38-gol-porta-reteFinalmente Salernitana! La partita perfetta che voleva Sannino e che volevano i tifosi. Ottimo l’impatto sul match questa volta dove i primi minuti e non solo sono a totale appannaggio dei granata. Pronti via e dopo il tap-in di Vitale al 4’ raddoppio del ritrovato Donnarumma all’11’. Gara in discesa con il Trapani mai pervenuto. Coda e lo stesso Vitale sciupano il tris ma la gara non è mai messa in discussione. Ripresa al piccolo trotto con la Salernitana che controlla. Inutile l’ingresso nei siciliani anche di Citro: sicura oggi la retroguardia di Bernardini e compagni. Finalmente una vittoria, la prima. E che inizi ora il campionato per i granata.

La Salernitana dunque, oggi pomeriggio in campo contro il Trapani, cerca la prima vittoria della stagione contro una squadra che non ha finora mai vinto proprio come i granata. Il bottino pieno farebbe più bene alla squadra di Sannino che, con appena tre punti e tante polemiche, si ritrova già a fare i conti con una mini crisi di inizio stagione. Sul fronte siciliano in partite della stagione regolare, escludendo gli spareggi promozione, il Trapani non perde da 21 giornate, da febbraio scorso con l’Entella.




Formazioni: sul fronte salernitano si riparte dalla difesa a tre. Sannino ripropone la Salernitana con la difesa a tre dopo essere uscita imbattuta dalla trasferta di Cesena e Rosina dietro le punte che tornano ad essere Coda e Donnarumma.  Un 3-4-1-2 più che un 3-5-2, con Rosina che avrà la possibilità di accentrarsi, per agire più da trequartista che da mezz’ala. A centrocampo torna Moses Odjer a discapito di Ronaldo. Il ghanese è affiancato da Busellato mentre ai loro lati ci sono Laverone a destra in luogo dell’infortunato Perico e Vitale a sinistra. Della Rocca scivola in panchina

Il Trapani di Serse Cosmi (squalificato si accomoda in tribuna con in panchina il vice Recchi)  arriva all’Arechi con 5 pareggi in 5 partite giocherà con il 3-5-2 ma dovrà fare i conti con la pesante assenza di Coronado. Davanti a Guerrieri, difesa composta da Casasola, Pagliarulo e Legittimo. Sulle corsie esterne spazio a Balasa e Rizzato, mentre in mediana agiscono Barillà, Scozzarella e Colombatto. In avanti out il salernitano Citro, il Messi di Fisciano reduce da diversi problemi fisici scivola in panca, al suo posto Canotto al fianco di Petkovic.

Pubblico importante ma non da record per l’Arechi dove l’entusiasmo delle prime giornate sembra alquanto scemato. Appena 3 mila i biglietti staccati in prevendita di cui 29 per il settore ospiti. A questi vanno aggiunti gli oltre 4700 abbonati che hanno dato fiducia alla società a scatola chiusa, sottoscrivendo il voucher per assistere a tutte le gare interne della Salernitana. Arbitra Marinelli di Tivoli.

LA PARTITA

Squadre in campo con qualche minuto di ritardo: Salernitana in divisa ufficiale granata, Trapani in completo bianco. I padroni di casa attaccano da destra a sinistra. Prima occasione al 4’: Rosina innesca verticalmente Donnarumma che scatta sul filo dell’offside ma si fa ipnotizzare da Guerrieri in uscita di piede, sulla ribattuta la conclusione di Coda è debole e Pagliarulo libera sulla linea di porta. Ma il gol è solo rimandato: al 6’ dopo un azione insistita di Rosina palla per Coda che da destra crossa sul secondo palo dove Luigi Vitale si inserisce e da due passi batte Guerrieri. Esplode l’Arechi che sfata il tabu stagionale dei primi minuti sempre negativi. Partita in discesa per gli uomini di Sannino.

Ma il Trapani subisce il colpo e dopo quattro minuti va ancora sotto: cross al bacio di un ottimo Vitale e spalle alla porta di testa Donnarumma segna il suo primo e atteso gol stagionale. La formazione di Cosmi fatica a trovare gli spazi con i granata che ora possono giocare in ripartenza. Al 18’ ancora Vitale serve un buon pallone ad Odjer che dai 35 metri calcia di prima intenzione: Guerrieri si rifugia in corner. Il Trapani gioca la carta Ferretti per Balasa per rimpinguare la sterile spinta offensiva. Ma è solo Salernitana in campo: Odjer va via sulla sinistra, cross al centro dove Coda svirgola l’impatto, sfera a Laverone che spara alto da buona posizione. Ci prova ancora Odjer dalla distanza, conclusione rimpallata in corner. Dalla bandierina il servizio per Coda è buono ma la conclusione di testa è sbilenca.

A cinque dal termine ci prova ancora Vitale in slalom in area ma chiuso al momento della conclusione. Nel finale dopo l’infortunio di Scozzarella sostituito da Fazio e tre minuti di recupero termina un ottimo primo tempo della squadra di Sannino. Non pervenuta invece la squadra di Cosmi.

SECONDO TEMPO

Squadre in campo nella ripresa con gli stessi ventidue che hanno concluso la prima frazione e con il Trapani che ha già bruciato due cambi. Salernitana che ora lascia giocare il Trapani per sfruttare il gioco di rimessa. Siciliani più in palla rispetto la prima parte di gara ma leggeri in avanti dove solo Colombatto al 6’ mette i brividi ad un attento e inoperoso Terracciano. Ci prova anche Barillà ma senza convinzione. Intanto il primo giallo è proprio per l’ex reggino a cui segue dopo qualche minuto quello di Odjer.

Intanto Cosmi dalla tribuna ordina l’ingresso del salernitano Citro per tentatr il tutto per tutto al posto di uno spento Petkovic. Proprio il Messi di Fisciano deposita dopo uno slalom a Terracciano il pallone in rete ma l’attaccante è in evidente posizione di fuori gioco. Sannino inserisce Della Rocca per un applaudito Donnarumma. Alla mezz’ora tegola per i granata: rimane a terra Bernardini colpito duro che esce in barella: al suo posto Mantovani. Dopo un minuto ancora Coda di testa sfiora il tris ma l’attaccante è impreciso.

Al 35’ ultimo cambio granata, esce Laverone in luogo di Zito con l’ex irpino che gioca sulla destra, fascia non sua. Dopo un cartellino giallo a Coda per gioco falloso e un brutto fallo su Rosina non sanzionato ci prova il solito Odjer dal limite ma è solo corner. Dopo quattro minuti di recupero termina il match, con la Salernitana che si ritrova e forse da oggi inizia il suo vero campionato

SALERNITANA-TRAPANI 2-0

SALERNITANA (3-5-2): Terracciano; Tuia, Schiavi, Bernardini (29′ st Mantovani); Laverone (36′ st Zito), Rosina, Odjer, Busellato, Vitale; Donnarumma (26′ st Della Rocca), Coda. A disposizione: Iliadis, Luiz Felipe, Improta, Ronaldo, Caccavallo, Joao Silva. Allenatore: Sannino

TRAPANI (3-4-2-1): Guerrieri; Pagliarulo, Casasola, Legittimo; Balasa (20′ pt Ferretti), Scozzarella (43′ pt Fazio), Colombatto, Rizzato; Canotto, Barillà, Petkovic (18′ st Citro). A disposizione: Farelli, Figliomeni, Fazio, Kresic, Visconti, Carissoni, De Cenco. Allenatore: Recchi (Cosmi squalificato)

Arbitro: Livio Marinelli della sezione di Tivoli

Assistenti: Maurizio De Troia di Termoli e Pietro Dei Giudici di Latina

Quarto uomo: Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano

Reti: 6′ pt Vitale, 10′ pt Donnarumma, 

Note: Ammoniti: Barillà, Busellato, Odjer,

Calci d’angolo: Salernitana: 4 – Trapani: 2

Recupero: 3′ pt – 4′ st

Spettatori: 9943

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Grande Salernitana. Grandissimi Odjer e Rosina, i migliori in campo. Finalmente si è sbloccato anche Donnarumma. Davvero una bella partita.

  2. Complimenti: dopo il pareggio casalingo di inizio stagione con il Real Madrid e quello esterno della scorsa settimana con il Bayern Monaco, finalmente arriva la prima vittoria stagionale contro il più accreditato Barcellona. E senza prendere gol da due turni…

  3. Caro Peto, quando sul forum arrivano gli invidiosi è segno che la Salernitana sta andando alla grande. Mio nonno diceva sempre: «meglio invidia che pietà». Vogliamo sempre più gente sul forum che ci tira i piedi: Peto, Giggino ‘o compless, e tutto il resto del napoletame. Peto sono sicuro che come noi sei un grande tifoso del Chievo Verona. Contrariamente a quanto sostengono gli invidiosi come te, la provincia di Salerno è granata, da Angri a Sapri. Un ringraziamento ad Agro nocerino per i complimenti a Odjer e Rosina (aggiungerei anche Vitale) e un ringraziamento anche a Peto, di nome e di fatto. Se la Salernitana continua a giocare e vincere come oggi pomeriggio, del Barcellona e del Bayern Monaco ce ne freghiamo. Forza Salernitana.

  4. Contenti voi dei “grandi successi” dei granata…1 vittoria in 8 partite ufficiali, ruolino di marcia fantastico!

  5. Se la mia salute dipendesse dalle sconfitte dei granata, avrei trovato la fonte dell’eterna giovinezza!

  6. Vai a festeggiare la Coppetta Italia, caroselli e tric trac per le piazze, non ricordo tali festeggiamenti quando le hanno vinto Milan Roma Inter Juventus queste piazze sono abituate a festeggiare Scudetti e Champions League….prenota una visita al museo dello Stadio Giuseppe Meazza di Milano guarda come sono fatte le coppe 7 rossonere e 3 neroazzurre sai quanti selfie ti puoi fare…..

  7. Un grande saluto al ragazzo in curva con la maglia granata e la scritta ANGRI. Sono le 20:45…. peto vai a vederti il Chievo…

  8. Caro Peto, qui commentano i tifosi della Salernitana, siamo innamorati solo di lei ….. che militi in serie D o in B che vinca o che perda siamo sempre qui, a noi del Barcellona della Juventus o del Napoli, non ci frega una M…., piuttosto dimmi che squadra tifi, in modo tale che capiamo l’origine dei tuoi problemi mentali!

  9. come mai vengono sempre degli invidiosi a commentare!?!? da sempre tifoso granata, e l’agro ne è pieno! si certo esistono anche degli…come dire….degli “shamani” ma credetemi sono poche mosche complessate, bisogna soltanto avere pazienza e tanta pietà umana e continuare ad essere superiori come solo noi salernitani(di salerno e provincia si intende) sappiamo fare!

  10. Che ne sai tu della mia squadretta?
    E poi invidioso di cosa? Dei granata? Ma dai….

  11. La tua squadretta di serie D,hai capito bene è inutile che ti nascondi dietro una tastiera facendo il grande tifoso del Napoli, tu sei un cavaiuolo che avendo una squadra sempre in serie inferiore a quella salernitana fai il figo facendo il tifoso di una squadra di serie A commentando su un sito di tifosi salernitani….allora complessato è il tuo nome e null’altro!! Ridicolo sarai tu e lo rimarrai per sempre…ciao e buona serie D a vita

  12. Io sono un tifoso della salernitana che schifa di essere preso per il culo da lotito! La serie D tienitela tu, ridicolo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.