Salerno: l’Arcivescovo Moretti incontra i lavoratori delle Fonderie Pisano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
monsignor_moretti_fonderie“Le fonderie sono una casa che ha dato lavoro a generazioni di operai. Qui lavorano Padri, figli e nipoti”. E’ stato accolto così monsignor Moretti dagli operai delle Fonderie Pisano che da giorni sono in presidio dinanzi ai cancelli e sul tetto di uno dei capannoni dell’azienda dopo aver ricevuto le lettere di licenziamento.




Da due mesi senza stipendio ed in attesa dell’incontro di martedì al Ministero dello Sviluppo Economico sulla delocalizzazione, oggi accanto agli operai ed alle loro famiglie si è schierata anche la curia salernitana con rappresentata dall’Arcivescovo Luigi Moretti. Il Pastore ha portato agli operai la solidarietà e la vicinanza della chiesa salernitana che si è dimostrata solidale e vicina al loro dramma. Il caso dei 120 lavoratori delle Pisano era stato da subito preso a cuore da Mons. Moretti che già nel corso del pontificale per San Matteo accese i riflettori sulla questione dicendosi pronto ad incontrare i lavoratori in presidio. Detto fatto. Oggi la massima autorità della Curia era in Fonderia per portare un pò di conforto a 120 famiglie disperate.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ma il governatore che quando era sindaco doveva vigilare sulla salute dei cittadini e non l’ha fatto dov’è? Ah forse è a presidiare il sito di compostaggio dove Cantone ne sta scoprendo di belle? Oppure è impegnato a guardare le ecoballe che continuano, nonostante i proclami, a rimanere dov’erano? Oppure è troppo impegnato dal referendum che, se malauguratamente passasse il si, gli permetterà di sistemare il primo genito, quello che andrà a processo per bancarotta fraudolenta per capirci, a spese dei contribuenti come ha vissuto lui per una vita intera?
    L’alto prelato, pur ostacolato e boicottato dall’amministrazione comunale/regionale, si sostituisce alle istituzioni che beatemente si godono i nostri soldi con cui paghiamo loro lauti stipendi

  2. Finalmente a Salerno c’è qualcuno che fa una cosa di “sinistra”. Grazie Moretti, altro che Forte ex di Rifondazione Comunista e Napoli ex socialista. E in tutto questo i tanti simpatizzanti di Renzi tacciono.

  3. Tipico di noi italiani sputare nel piatto dove si è mangiato per anni. Ora che è arrivato un piatto più ricco si fanno le proteste. Per tutelare la salute non credo ma altri interessi.quali centri commerciali,movimenti politici e affari speulativi rivendere i propri immobili al triplo di quanto L hanno pagato all acquisto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.