Emergenza in fase difensiva per la Salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_vicenza_30_pericoDopo il pari esterno di Cesena e la vittoria in casa con il Trapani, la Salernitana di Sannino mette nel mirino la neopromossa Spal. Una trasferta insidiosa attende i granata, che hanno ripreso ieri la preparazione al Mary Rosy, in vista dell’impegno di sabato. Il tecnico deve fare i conti con gli acciacchi, con cui è alle prese qualche elemento della rosa. In infermeria ci sono due difensori. Il primo è Perico, che ha già saltato la sfida con il Trapani, dopo l’infortunio rimediato nel corso della gara di Cesena e ieri ha lavorato ancora a parte. Il secondo è Bernardini, che ha subito una botta al piede sinistro durante il match dell’Arechi.




Il centrale si è sottoposto ad una seduta di fisioterapia e rischia, per precauzione, di saltare la trasferta di Ferrara. A tenere in apprensione Sannino non ci sono solo le condizioni dei due difensori, ma anche del centrocampista Massimiliano Busellato che ieri ha svolto lavoro differenziato ed oggi si sottoporrà a seduta fisioterapica. L’ex della Ternana, però, già una decina di giorni fa contro il Vicenza aveva stretto i denti ed era sceso ugualmente in campo. Nel frattempo il tecnico prende in considerazione le alternative a sua disposizione. Con ogni probabilità sarà confermata la difesa a tre.

Per il resto, l’allenatore granata sta valutando la possibilità di confermare il modulo utilizzato contro il Trapani o operare qualche piccola variazione con l’inserimento di un centrocampista in più e di passare, quindi, al 3-5-2. Ad ogni modo, in difesa potrebbe tornare titolare Mantovani, schierato assieme a Tuia e Schiavi. Sulle corsie laterali conferme in vista per Laverone a destra e Vitale a sinistra. In mezzo al campo, scalda i motori Della Rocca, in caso di forfait di Busellato che punta, però a recuperare in tempo utile per la trasferta di Ferrara. L’altra maglia da titolare in mediana sarà indossata da Odjer. In avanti Rosina agirà a sostegno di Coda e Donnarumma. Qualora Sannino decidesse di infoltire la mediana con uno tra Ronaldo e Della Rocca, verrebbe sacrificata una punta. In ogni caso, Sannino avrà modo di prendere in considerazione in questi giorni le varie soluzioni a sua disposizione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.