Cgil: il Piano Casa del Comune di Salerno, sembra essere in dirittura di arrivo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
cgil-salernoSicuramente ciò porterà una boccata di ossigeno per il Comparto Edile, soprattutto sotto il profilo di un potenziale auspicabile sviluppo  occupazionale, visto che il ns. Settore, è drammaticamente fermo dal lontano 2008, con una crisi che ormai da congiunturale è diventata strutturale, con una perdita ad oggi di circa 61% dei lavoratori iscritti in Cassa Edile Salernitana (da n° 22.316 addetti nel 2008 a n°13.643 addetti nel 2015) e con la “scomparsa”  (per chiusura e/o per fallimento)di circa il 30% delle Imprese, senza contare ovviamente l’indotto.

Numeri tragici da far tremare i polsi che fotografano la drammatica situazione che da anni andiamo denunciando (la mancanza di risorse pubbliche, l’assenza di investimenti e di politiche industriali) ad una classe politica sorda e cieca a qualsiasi ns. richiesta per il rilancio del Settore che, ignorando il ruolo anticiclico delle costruzioni, ha ridotto la propria azione nella promulgazione di decreti e leggi per la negazione di diritti acquisiti dai lavoratori, facendo la politica dei proclami e della “propaganda”, perseguendo  l’atteggiamento dei continui rinvii

Quindi ben venga il Piano Casa del Comune di Salerno, ma prima di definire un programma di cantierizzazione occorre che vengano tenuti in debito conto alcune problematiche che attanagliano il Settore:

l’edilizia, infatti, è paralizzata, dalla presenza pesante ed ingombrante dell’economia irregolare ed illegale  fatta di evasione fiscale e contributiva e da una sempre più pervasiva infiltrazione della criminalità organizzata, senza ovviamente trascurare i temi della scarsa sicurezza e prevenzione nei cantieri dove purtroppo si continua a morire che certamente non sarà il Job-Act a risolvere.

Problematiche che impongono un Tavolo Politico-Sindacale con l’Amministrazione Comunale che contempli i temi del Mercato del Lavoro, in materia di occupazione locale, del rigoroso rispetto  delle leggi in  materia di  lavoro,  sull’applicazione dei contratti nazionali e provinciali di settore e delle norme sul collocamento,  sulla sicurezza e prevenzione nei ‘luoghi di lavoro. 

Ed aprire una discussione seria rispetto ad un radicale cambiamento delle politiche che regolano il comparto dell’edilizia, puntando a fare dell’efficienza energetica e statica del patrimonio edilizio, della sostenibilità ambientale, della riqualificazione del territorio, della ecosostenibilità, della bio edilizia, nuovi orizzonti e vertenzialità, ai quali, la FILLEA di Salerno non si sottrarrà.

Vanno quindi avviati percorsi operativi e strategie congiunte, per dare continuità a quelle azioni comuni volte a realizzare una  edilizia di qualità, che per il nostro paese è, e rimane la grande priorità strategica.

Noi ci saremo e ci auspichiamo che tali proposte non risultino vane e che possano portare ad un fattivo incontro a breve con le Parti Sociali.

Lo scrive in una nota Il Segretario Generale FILLEA-CGIL – Luigi Adinolfi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.