Delocalizzazione Fonderie Pisano in Piana del Sele, Cardiello (FI): pronti a fare le barricate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
protesta_lavoratori_fonderie_pisano_corteo_2Il capogruppo di Forza Italia Damiano Cardiello in una nota è intervenuto sulla delocalizzazione delle Fonderie Pisano nella Piana del Sele:

” E’ arrivato il momento – scrive Cardiello – di prendere una posizione ufficiale, di natura politica ed amministrativa.
Le notizie si susseguono da settimane e, a parte qualche nota stampa, nulla è stato messo nero su bianco.
L’ipotesi di delocalizzare le Fonderie Pisano nella Piana del Sele, in un’area nei pressi del comune di Campagna,dunque al confine con la nostra Città, desta sconcerto e preoccupazione.

D’altra parte, nel mese di maggio, siamo stati i primi a denunciare questa eventuale ipotesi. Non bastano le rassicurazioni giornalistiche fatte dal primo cittadino, ma occorre fare di più.

Nella lettera inviata al Sindaco, si chiede esplicitamente di deliberare sulla tematica con un atto collegiale e alla presenza di tutta la giunta comunale.

Successivamente il consiglio comunale congiunto con i colleghi di Campagna, non potrà esimersi dall’esprimere il proprio e convinto NO a questa sciagurata scelta.

Non possiamo consentire di distruggere l’agricoltura, il turismo e le attività produttive dell’intera Piana del Sele, ma dobbiamo assolutamente reagire.

Forza Italia è pronta, sin da subito, a fare le barricate. Il tempo delle indecisioni è finito.

Sulla vicenda netta anche la posizione del sindaco di Eboli Massimo Cariello:

Immaginare una delocalizzazione di Fonderie Pisano a San Nicola, da parte di chi nemmeno conosce il territorio, come nel caso della proposta di un’associazione salernitana, oltre che scorretto istituzionalmente, è anche illogico e senza alcuna possibilità di realizzarsi. Questo territorio ha una sua specificità nel campo ambientale, dello sfruttamento delle energie alternative e del rispetto dei luoghi. Da quando si è insediata la mia Amministrazione, nel luglio dello scorso anno, le politiche per l’ambiente hanno avuto un’impennata, concentrando gran parte dell’impegno dlel’Amministrazione comunale. Siamo una città ed un Governo locale vicino alle produzioni agricole di qualità, sostenendo una grande ricchezza della Piana del Sele quale le produzioni di quarta gamma.

Le stesse politiche di sviluppo urbanistico hanno a cuore gli spazi e l’ambiente per garantire il massimo della vivibilità ai cittadini. In questo quadro non c’è nessuno spazio per una delocalizzazione quale quella delle Fonderie Pisano, anche se l’ipotesi avanzata da un’associazione credo non abbia alcun peso sul piano istituzionale. Sento parlare anche di ipotesi in territori limitrofi come Campagna, ma sono certo che si tratti di fantasie montate ad arte. La Piana del Sele, le sue comunità e gli amministratori che ne hanno la responsabilità non saranno ostaggio di insediamenti industriali che non rispondano alle politiche di sviluppo messe in campo. Peraltro, si tratta di aree già altamente inquinate da discariche diffuse sia nella Piana, sia nel comprensorio degli Alburni ancora da bonificare pienamente: Per tutti questi motivi sono cosciente che una delocalizzazione come quella ipotizzata in queste ore non abbia alcuna possibilità di venire realizzata: Infine, abbiamo gia avviato un tavolo tecnico al fine di valorizzare la struttura di San Nicola Varco, con progetti incompatibili con ipotesi di delocalizzazioni industriali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.