Referendum: Di Maio, farei manifesto per il no con De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
luigi-di-maio-m5s“Il primo manifesto per il no che ho immaginato è un poster con il governatore della mia regione, Vincenzo De Luca, e con la domanda ‘Tu daresti l’immunità parlamentare a questo uomo?’. Credo che anche gli elettori del Pd voterebbero no”. Così Luigi Di Maio, parlamentare M5S e vicepresidente della Camera, ad un appuntamento sul referendum nel Torinese.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Dopo l’ennesima assoluzione piena , arrivata proprio ieri , in favore di DE LUCA, con motivazione ”il fatto non sussiste”, Di Maio poteva risparmiarsi questa ennesima figura di m……..

  2. per 30 Settembre at 23:12
    Guarda che il tuo padrone è stato assolto solo perché non hanno potuto più utilizzare le intercettazioni, non esultare troppo anche perché i processi non sono finiti.
    Votare NO è un obbligo dei cittadini per toglierci dalle scatole tutti i De Luca ed i Renzi,che lui appoggia,ed impedire il nepotismo che A Salerno ha portato a nominare il figlio.
    Ma votare NO è principalmente un obbligo per non far cancellare quei pochi diritti che il governo Renzi ancora non ci ha cancellato a favore della casta.

  3. Ti ha gia risposto con le tante assoluzione avute…su processi montati da voi..e condannato gia a priori da voi.
    Io farei un altra manifesto..daresti il si a un elemento come me senza preparazione e senza cultura. Vedrai quanti si.

  4. O mette la faccia di De Luca o un culo sul manifesto nulla cambia. Bravo Di Maio voterò NO perchè è meglio per tutti gli italiani.

  5. Pietro ,l’idiota sei tu!!!!!Siete abituati a farvi prendere per i fondelli da questa politica corrotta…Forza M5S…SEMPRE CON VOI

  6. E voi vorreste come presidente del consiglio chi non ha mai fatto nulla nella vita e che fa errori da prima elementare? Qui si tratta di comandare e gestire l’Italia non un condominio.

  7. Buona idea, visto che il soggetto in questione é un’icona della continua diatriba tra politicanti e giustizie e, quando gli altri processi in cui é coinvolto, potrebbero arrivare alla sua condanna, non si penserà due volte a concedergli lo scudo previsto per i “nuovi senatori” da questa criminale riforma.
    In questo paese, ormai, la politica non ha più moralitá e, gli italiani, non si scandalizzano ormai più di nulla..
    Mi chiedo solo, come facciano a guardare in faccia i loro figli, sapendo bene, di averli condannati ad una classe politica di delinquenti legittimati ed “omologati”

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.