Pagelle: Bocciato Schiavi, Rosina discontinuo. Coda gran gol, Odjer ovunque

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
spal_salernitana18Ecco le pagelle della squadra granata dopo la partita persa contro la Spal a Ferrara 3-2, molte ombre, poche luci:

TERRACCIANO 5.5. Incolpevole sul primo gol, troppo fermo sull’angolo che consente a Mora di raddoppiare.Nella ripresa becca il tris di Antenucci senza poter intervenire. Nessun intervento risolutore;

BERNARDINI 5,5. Non è al meglio della condizione e purtroppo si vede, riesce comunque a tenere a bada il pericoloso Zigoni. Il più lucido dei centrali, ma lontano dai suoi livelli e si vede nell’azione finale su Antenucci dove lui si becca il giallo e Schiavi il rosso;

SCHIAVI 4. Errore che riapre subito una partita che poteva avere un destino diverso. Giornata da dimenticare per l’ex Catania che si becca anche il cartellino rosso nel finale per proteste assurde;

TUIA 5,5. Si perde Mora sul gol del 2-1 estense. In affanno anche lui nel pacchetto arretrato. Nuovo infortunio per un giocatore anche sfortunato;

dal 30’ MANTOVANI 5. Entra a freddo e subito si fa infinocchiare dalla ‘’veronica’’ di Antenucci che poi segna. Recupera almeno la posizione con il passare dei minuti anche se l’attaccante estense gli fa vedere i sorci verdi;

LAVERONE 5,5. Buon impatto sul match rispetto qualche ultima apparizione. Si mette in luce con qualche ottimo cross e con un paio di incursioni interessanti anche se soffre molto sulla sua fascia nella ripresa;

dal 17’ st IMPROTA 6: Dei giocatori entrati nella ripresa è quello che ci mette più impegno. Sfiora il pari con Branduani che gli nega la gioia.

DELLA ROCCA 6. Partita ordinata a centrocampo ma senza dare la fisicità chiesta da Sannino. Ancora in ritardo di condizione ma giocatore di indubbie qualità che in un sistema di gioco diverso potrebbe dare il suo contributo;

ODJER 6,5. Sicuramente il migliore dei suoi, per lotta e abnegazione. Cross al bacio per il gran gol di Coda, recupera un notevole numero di palloni e anche tanti falli. Unico neo l’ennesimo giallo;

VITALE 5,5. Alterna buone prestazioni come contro il Trapani a black-out come oggi o a Cesena. Nel primo tempo da una mano alla difesa, nella ripresa perde un sanguinoso pallone che costa il 3-2 locale;

ROSINA 5.5. Cerca di fornire assist ma senza la giusta precisione. Ottimo il cross per il vantaggio granata e poi qualche altra intuizione, ma troppo poco per un giocatore come lui che spesso spegne la luce, lasciando in ombra tutta la squadra;

CODA 6.5. Sciupa qualche occasione di troppo nel primo tempo, nella ripresa trova un gol da antologia che mette in risalto le eccellenti doti tecniche del centravanti ex Parma. Sua anche la sponda per il vantaggio di Donnarumma;

DONNARUMMA 6. Trova subito il gol e sembra la sua partita, poi si perde nell’area emiliana. A tratti nervoso e irritante. Servito comunque male;

dal 33’ st. JOAO SILVA s.v. Entra in campo ma non ha il peso offensivo richiesto;

SANNINO 5.5. Trasmette il giusto carattere nei primi minuti alla squadra, poi l’errore di Schiavi lo condanna ad una partita di sofferenza. Non cambia modulo quando forse la gara aveva bisogno di un cambio di passo. Ancora molto, ma molto da lavorare per l’ex trainer di Palermo, Siena e Chievo. Fase difensiva da ricostruire.

 

VIDEO PAGELLE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Ma che allenatore è questo che non capisce che giocatori come Vitale ,Schiavi e Rosina non erano in partita e andavano sostituiti?Secondo me anche un ragazzino l’ha capito .Inoltre i campionati si vincono o nel caso nostro le salvezze si ottengono con gente che corre,che lotta ,che si sacrifica ,e non coi Nomi e col passato.Chi vuole intendere, intende !!!!!!!!

  2. La vittoria con il Trapani ci aveva illuso, ma chi capiva di calcio già lo sapeva. Difesa ridicola da reinventare.sannino non riesce a trasmettere quel furore agonistico che predica sui media. Siamo stati condannati da tre errori che neanche in seconda categoria commettono. Ora affronteremo il Benevento che ha costruito una squadra veramente forte. Se perdiamo precipitiamo di nuovo nello patemi dello scorso anno.forza ragazzi sempre

  3. hai lo spogliatoio spaccato, mugugni e malumori. Oggi Donnarumma non ha gradito la sostituzione e lo ha fatto capire in mondovisione. Zito e Caccavallo li hai accantonati, lo stesso hai fatto conMantovani, ma Schiavi è titolare inamovibile. Sei un presuntuoso

  4. Già il fatto che meneghini non faceva giocare schiavi la dice lunga…quindi la mia domanda sorge spontanea: ma fa che meneghini è più allenatore di sannino?…mha! Me lo sta facendo rimpiangere

  5. il minuscolo giornalista di telecolore chiedeva a Schiavi come mai non giocava lo scorso anno… e lui rispondeva di volersi mettere l’annata scorsa alle spalle. Noi vorremmo metterci alle spalle definitivamente la sua permanenza alla Salernitana.

  6. Per essere sinceri oggi le colpe vanno divise a metà, un buon 50% di responsabilità ce l’hanno i calciatori….troppo svogliati e poca cattiveria agonistica….sull’1 a 0 fuori casa devi tirare fuori altri 6 occhi 4 gambe e 8 polmoni per difendere il risultato e impostare la partita che vuoi…..ma bisogna volerlo….
    Sannino a mio avviso oggi ha un po meno responsibilità….certo che i giocatori devono correre tanto ma tanto di piu.
    Unico appunto che faccio all’allenatore….i cambi vanno gestiti prima e non solo se comandati da infortuni….forse dopo il 3-2 della Spal passare a un 3-4-3 facendo uscire uno spentissimo Della Rocca e inserendo Caccavallo come terza punta, arretrando Rosina a fianco di Odjer lo si poteva fare…..piuttosto che vedere un Joao Pinto mario silva o come si chiama che non si è mai visto e cmq avrei tenuto Donnarumma anche se non stava giocando bene, sei sotto di un gol e cmq un attaccante come Donnarumma ti cambia la partita anche in 30 secondi….
    Bah

  7. Tre errori gravi commessi a giugno :
    1. Cambio Menichini con Sannino;
    2. Prendere Rosina dopo che il Bari non lo aveva riconfermato costruendo una squadra di vecchi intorno a lui;
    3. Non prendere un portiere vero, altro che riconfermare Terracciano che si sta dimostrando scarso anche in serie B. (Strakosha come mai ora – anche se per l’infortunio di Marchetti – e’ il primo portiere alla Lazio) ?

    Menichini l’anno scorso aveva capito che non aveva un portiere ma due nr. 12, che Schiavi era ( ed è) scarso per la serie B e che bisognava avere dei centrocampisti alla Moro non quel “cadavere” di Della Rocca in mezzo al campo….

  8. In questa rosa ci sono 3 elementi che non vanno 1)il portiere scarso e lento, 2)Vitale è un esterno alto non può essere messo nel ruolo di terzino sinistro perchè lui non è in grado di difendere, 3)Schiavi è una frana in difesa ho il sospetto che lo faccia apposta soprattutto considerando le sue “origini” ci prende gusto a farci perdere….questo per i titolari, poi bisogna dire che in panchina non abbiamo attaccanti, Improta,Joao Silva e Caccavallo sono calciatori dal Lega Pro non da serie B, nel calcio quando non hai i giusti ricambi non vai avanti, è vero che il nostro unico obiettivo è la salvezza ma non abbiamo uomini all’altezza in panchina.

  9. L’errore più grosso l’ha fatto la società: prendere Rosina anzichè 2 esterni di centrocampo adatti al modulo di Sannino. In casa possiamo giocare con Rosina dietro le 2 punte ma fuori casa ritengo che proprio Rosina sia da fare accomodare in panchina pronto a subentrare a gara in corsa, d’altronde la trentina l’ha passata e quindi se è un professionista si renderà conto che non può giocare sempre pur essendo il giocatore più “blasonato” della formazione. Anche Di Bartolomei negli ultimi anni di carriera arretrò in difesa…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.