I fatti del giorno: domenica 2 ottobre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoREFERENDUM: NAPOLITANO, TANTI ERRORI HANNO FAVORITO IL NO
RENZI, CRITICA GIUSTA. POI DIFENDE CON FORZA LA RIFORMA

“Se vince il referendum istituzionale, avremo la possibilità di
tornare a rendere il Parlamento un luogo degno”. Lo ha detto il
presidente emerito Giorgio Napolitano secondo cui “Renzi ha
capito gli errori”. “Tra decreti e fiducie – ha aggiunto – il
Parlamento è stato ridotto uno straccio. Tutto questo può finire
con questa riforma”. Renzi accetta la critica ma usa Twitter per
ribadire le scelte fatte con la riforma: “altro che deriva
autoritaria. Si riducono le poltrone, non la democrazia”.
—.

GB: MAY, BREXIT AL VIA PRIMA DELLE ELEZIONI TEDESCHE
ANNUNCIO PREMIER, PRESTO LEGGE CONTRO EUROPEAN COMMUNITY ACT

La Gran Bretagna darà l’avvio alla Brexit prima delle elezioni
politiche tedesche, di settembre 2017. Lo ha detto al Sunday
Times la premier britannica Theresa May, pronta a chiedere nei
prossimi mesi l’applicazione dell’articolo 50 dei Trattati Ue.
Escludendo elezioni anticipate, May ha detto che “introdurremo,
nel prossimo discorso della regina, una legge che tolga
l’European Community Act” dall’ordinamento britannico. Entrerà
in vigore quando il Regno Unito sarà formalmente uscito dall’Ue.
—.

SPAGNA: TERREMOTO TRA I SOCIALISTI, SI DIMETTE SANCHEZ
CONSIGLIO FEDERALE PSOE BOCCIA CONGRESSO STRAORDINARIO

Il contestato segretario del Psoe, il partito socialista
spagnolo, Pedro Sanchez si è dimesso dopo essere stato battuto
nel consiglio federale del partito. La sua proposta di tenere un
congresso straordinario dopo l’organizzazione di primarie alle
quali contava partecipare, è stata bocciata con 132 voti
contrari e 107 favorevoli. La riunione, durata una decina di
ore, è stata agitatissima. Le dimissioni di Sanchez potrebbero
bloccare l’impasse politica del paese aprendo la porte ad un
nuovo governo del popolare Mariano Rajoy.
—.

BIMBA DI 3 ANNI VEGLIA MAMMA MORTA PER UN GIORNO E UNA NOTTE
TRAGEDIA A MILANO, PICCOLA TROVATA DAI POLIZIOTTI

Una bimba di tre anni ha vegliato da sola per un giorno ed una
notte il corpo della mamma, una peruviana di 42 anni, morta due
giorni fa a Milano. A trovare la piccina sono stati, ieri sera,
i poliziotti che, avvertiti da un amico della donna, sono
intervenuti in un appartamento alla periferia della città, dove
mamma e figlioletta vivevano. Secondo le prime informazioni, la
donna sarebbe morta in seguito ad uno choc anafilattico.
—.

PAPA IN GEORGIA: GENDER E’ GUERRA MONDIALE CONTRO MATRIMONIO
OGGI IN AZERBAIGIAN, EVENTI POLITICI E INTERRELIGIOSI

Nella giornata conclusiva della sua visita in Georgia, papa
Francesco si è scagliato contro il “grande nemico” della teoria
del gender, contro quella che ha definito una “guerra mondiale”
in atto “per distruggere il matrimonio”. Oggi Bergoglio
concluderà il viaggio nel Caucaso con la visita in Azerbaigian.
In mattinata celebrerà messa a Baku, mentre nel pomeriggio avrà
una serie di incontri politici ed interreligiosi. IN serata la
ripartenza per l’Italia.
—.

SERIE A: BENE LAZIO E CHIEVO, CHE VOLANO AL TERZO POSTO
OGGI IN CAMPO JUVE E NAPOLI. POSTICIPO DI LUSSO ROMA-INTER

Vittorie esterne per Chievo e Lazio, sui campi di Pescara e
Udinese, nei due anticipi di ieri della 7/a giornata di serie A.
Con i tre punti le due squadre salgono temporaneamente in
solitaria al terzo posto in classifica, in attesa dei match di
oggi. Alle 12:30 la Juventus vola ad Empoli, mentre alle 15 il
Napoli affronterà l’Atalanta in trasferta. Occhi puntati sul
big-match serale Roma-Inter. F1: Malesia, oggi la gara. In pole
la Mercedes di Hamilton accanto al compagno di squadra Rosberg.
Quinto e sesto posto per lòe Ferrari di Vettel e Raikkonen.
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.