La Finanza indaga sull’affare delle lezioni private a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
guardia-finanza-indagineLezioni private agli studenti che frequentano lo stesso istituto dove loro insegnano. A darne notizia il quotidiano Metropolis oggi in edicola che racconta di una indagine da parte della guardia di finanza, non solo per accertare eventuali casi di evasione fiscale ma anche per far luce su un ‘sistema’ messo in piedi da alcuni docenti di scuole di Salerno e provincia. Nell’articolo a firma di Alfredo Boccia si legge che sarebbero state alcune lettere anonime recapitate alla forze dell’ordine.

In pratica gli alunni, di un determinato docente, venivano indirizzati per le lezioni private presso un collega insegnante in una diversa sezione il quale, poi, suggeriva a chi frequentava le classi dove era impegnato di farsi assistere dal suddetto collega. Il tutto senza che i dirigenti o gli altri insegnanti dell’istituto mai abbiano contestato tale situazione. Pure in presenza di qualche lamentela da parte di alcuni genitori. Un fenomeno che sarebbe molto diffuso e di certo, almeno per quanto riguarda l’etica professionale, censurabile.

Nel mirino degli accertamenti svolti con la delega degli uffici della Procura ci sono anche i guadagni, che non sarebbero stati dichiarati dai docenti, a seguito delle lezioni assicurate agli studenti e che in alcuni casi si sarebbero protratte per l’intero anno scolastico con cadenza bisettimanale. Un modo di fare che avrebbe generato un circuito di guadagni di decine di migliaia di euro con danno all’erario di non poco conto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ottimo! Così quello che hanno percepito lo dovranno dare ad un ottimo penalista.
    Che ladri e delinquenti, e questi dovrebbero essere gli insegnati dei nostri figli! Vergogna.
    Purtroppo ci sono tanti giovani insegnanti onesti che aspettano invano di venir chiamati dal MIUR, loro possono sostituire queste vecchie cariatidi esempio di marciume, scempio e di ignoranza della società scolastica e civile.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.