25 anni di attività al servizio della comunità per ‘La Solidarietà’ di Fisciano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
la_solidarieta_fiscianoIl 3 ottobre 1991 alla presenza del Notaio Gustavo Trotta veniva sottoscritto l’Atto Costitutivo de “LA SOLIDARIETA’”. Da allora sono trascorsi ben 25 anni e oggi “La Solidarietà” festeggia con soddisfazione questo suo compleanno. Un quarto di secolo che il Presidente di questa Associazione di Volontariato di Fisciano, Alfonso Sessa, vuole ricordare con grande orgoglio, ringraziando tutti i volontari, quelli del passato e quelli attuali, che hanno reso possibile la nascita di una realtà così importante sul territorio della Valle dell’Irno, sorta come strumento di sostegno a favore dei bisognosi.

Nel corso di questi anni, oltre al servizio di emergenza sanitaria e protezione civile, “La Solidarietà”  ha integrato altri servizi ricevendo numerosi riconoscimenti da parte di Comuni , Provincia e Regione. In più di venti anni di attività l’associazione è cresciuta con competenza e professionalità diventando un punto di riferimento sul territorio per l’intera cittadinanza.




Tra i numeri si ricordano i seguenti: 6 ambulanze con tecnologie di alto profilo professionale, 4 pulmini per il trasporto disabili, 1 automedica , 1 mezzo polisoccorso di Protezione Civile , 1 mezzo Antincendio, circa 70 i volontari e centinaia di migliaia le ore di servizio svolte. E questi numeri sono in continua crescita. Dalla professionalità e competenza de La Solidarietà , nasce nel 2003 , la Cooperativa Sociale “Irno progetto Vita”. L’intento è quello di portare avanti un’esperienza lavorativa a contatto con le fasce deboli , con gli emarginati, con i sofferenti.

Dalla sua fondazione, la Cooperativa svolge assistenza domiciliare ad anziani e disabili, recupero di minori disagiati in collaborazione con il Tribunale dei Minori, il recupero di soggetti svantaggiati con il Ministero delle Giustizia, attività ludiche, organizzazioni di colonie estive per disabili. Nel 2004 nasce la Cooperativa sociale “Nuova Solidarietà” impegnata nei servizi rivolti ai minori e nel 2005 nasce il C.S.P. – Consorzio di Cooperative Sociali che gestisce attualmente centri ludici per disabili e trasporti minori.

“In un quarto di secolo – dichiara Sessa – coraggio, sacrificio, impegno e forza di volontà sono stati gli ingredienti che hanno contribuito a far diventare grande il nostro sodalizio. Ma la strada è ancora lunga. E noi ce la metteremo tutta per essere sempre riferimento per il territorio. Tutto ciò potrà realizzarsi se continuerete a credere nel nostro operato e nella nostra professionalità”. A “La Solidarietà” sono giunti gli auguri di buon compleanno anche da molti esponenti istituzionali locali.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.