Partito Democratico: De Luca, "Anche da noi ‘pippe’ e farabutti"

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
vincenzo_de_luca“Il circo equestre dei grillini è nato e va avanti perché gli altri partiti, e anche il Pd, non hanno saputo interpretare la speranza di rinnovamento”: così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine di una conferenza stampa a Napoli. Tornando sulla definizione di “mezze pippe” da lui usata per il direttorio Cinque Stelle ha spiegato: “Il fenomeno grillino è emerso perché gran parte della politica tradizionale è costituita anch’essa da mezze pippe e da pippe intere, gente che quando parla ti fa venire una crisi depressiva. Anche nel Pd? Si, anche nel Pd ho trovato fior di farabutti”.




Quanto al premier, “Renzi deve fare ancora molto, è una sfida terribilmente complicata quella in cui è impegnato, forse c’è stata anche una sua sottovalutazione della profondità e gravità dei problemi dell’Italia, di questa palude burocratico amministrativa che condanna a morte l’Italia, bisogna quindi accelerare nel rinnovamento”, secondo De Luca.  Il Pd, secondo De Luca, “non ha saputo innovare il suo linguaggio, il suo modo di essere, di presentarsi in modo tale da conquistare il rispetto della gente normale. Spesso il Pd si presenta nei territori più come un’aggregazione di bande, di comitati elettorali che come una grande forza politica ed è chiaro che fa fatica a interpretare la speranza di rinnovamento dell’Italia.

E quindi da Grillo arriva un messaggio anche al Pd: la gente ti guarda in faccia, o il rispetto te lo guadagni oppure ti manda a quel Paese e magari vota anche Grillo a prescindere dai programmi. C’è quindi un capitolo della vita politica nazionale tutto rivolto al rinnovamento e come dico ai miei amici di partito ricordatevi che veniamo tutti quanti dalla terra, perché a volte ci si perde nelle chiacchiere nel correntismo, invece bisogna occuparsi della povera gente”.

Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Lui si presenta come il nuovo ed il migliore di tutti. Però all’atto pratico nessuno si è accorto che è governatore della Campania perchè le ecoballe sono dov’erano prima, gli abbonamenti omaggio agli studenti non sono arrivati anche se ha intascato i 50 € di contributo, le opere che ha iniziato da anni ancora non sono ancora terminate, si sospende l’assistenza diretta delle prestazioni sanitarie come negli anni scorsi ed aveva dato dell’incompetente a Caldoro, la disoccupazione nonostante i finanziamenti e le opere annunciate non scende ma sale e mi fermo qui per brevità. L’unica cosa che funziona sono i figli che sono dei geni e dei galantuomini e lui che arrabbatta degli scatch settimanali su LiRa TV.
    Questo è quello che ci meritiamo ma poi non possiamo lamentarci se la situazione è quella che è ed i nostri figli costretti ad emigrare

  2. Il rinnovamento di certo non lo interpreta de luca che fa vecchia politica inserendo subdolamente il figlio a capo di un assessorato così delicato o con il suo ancor più vecchio populismo addobbando di lucine questa città stracolma di problemi che vanno dalla sporcizia alla richiesta sempre più eccessiva di tasse onerose come quella dei rifiuti

  3. De luca è pagato dai contribuenti per criticare i suoi simili.
    Si dovrebbe vergognare ,ma non ha amor proprio.

  4. De Luca dopo 40 anni si accorge che nel suo partito il PD ci sono pippe e fogne. Ci hai messo troppo tempo per capirlo e vederlo.
    Intando il tuo partito il Pd ha distrutto il Meridione.
    Meglio il M5S che è riuscito ad aprirti gli occhi com molta più velocità

  5. Eccoli quà mo si scatenano con le volgarità, nascosti dietro un pc,aspettano il momento propizio per violentare una persona con insulti e stupidaggini,se vorremmoi lo potremo fare tutti solo che esistono i maleducati e scostumati e quelli con buona educazione,mi sono emozionato a quel racconto del sign Formisano,forse non ha mai sentito De Luca ALLE RIUNIONI NAZIONALI DEL PARTITO e poi non leggo da nessuna parte il cognome di suo zio,ma di sicuro in questi ultimi tempi qualcuno del MIO PARTITO MI STA DELUDENDO,QUINDI DA BUON NIPOTE INCORAGGIA TUO ZIO!!!!! A STARE TRANQUILLO,IMPORTANTE CHE HA LA COSCIENZA A POSTO E RICOPRE IL SUO INCARICO CON DIGNITA’……Riguardo al figlio tutta la giunta e consiglio comunale lo ha accettato,certamente non si puo paragonare a quello che ha fatto la grillina a Roma,prego solo di non depennare il post alla direzione.

  6. Finalmente una cosa che mi accomuna ha spara balle, salvo che lui ha sostituito le pippe con i figli che nessuno ha eletto. In piena regola.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.