Salerno: venerdì 7 ottobre convegno su Scuola e Disturbi Specifici dell’Apprendimento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
dislessia«Scuola e Disturbi Specifici dell’Apprendimento: verso il successo scolastico» è il tema del convegno organizzato a Salerno nell’ambito della prima edizione della Settimana Nazionale della Dislessia.

L’appuntamento, in programma venerdì 7 ottobre, con inizio alle ore 15 presso la sala Bottiglieri della Provincia di Salerno, mira a sensibilizzare docenti, famiglie e territorio ai problemi dei D.S.A. ma anche e soprattutto offrendo a ciascun insegnante adeguati momenti formativi strettamente legati alla pratica didattica quotidiana.

«Il ruolo della scuola – spiega Grazia Thea Quaranta, presidente della sezione salernitana dell’Associazione Italiana Dislessia e moderatrice del convegno – è determinante; il non riconoscimento del disturbo o la sua inadeguata considerazione costituiscono una preoccupante causa di abbandono della scuola e inducono a scelte scolastiche di basso profilo, condizionando negativamente il futuro dei ragazzi. Ad ogni istituzione scolastica, dunque, il compito di proseguire sul cammino tracciato dalla legge 170 , che ha sancito in Italia il diritto alle pari opportunità nell’istruzione per i ragazzi con dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia».

Le testimonianze dei ragazzi Al convegno, aperto dai saluti del presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, intervengono Mirella Amato, dirigente dell’istituto comprensivo Calcedonia di Salerno (“Il centro territoriale per il supporto: funzioni e sviluppo”) , Francesca Felicia Operto, neuropsichiatra infantile presso il policlinico di Bari (“Dsa: l’importanza di una diagnosi precoce”), Rossella Stornaiuolo, dirigente scolastico e formatore scuola Aid (“Didattica inclusiva: indicazioni operative”) e la logopedista Antonella Amodio (“La scuola come fattore di rischio”). A conclusione “I ragazzi dislessici si raccontano – difficoltà e successi del percorso formativo” incontro-dibattito moderato da Grazia Thea Quaranta e Antonella Amodio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.